Coro Vallecamonica ANA Darfo

    0
    128
    Sezione Gruppo Maestro Anno di fondazione
    Vallecamonica DARFO Francesco Gheza 1980  
     
    Descrizione

    ll Coro Vallecamonica del Gruppo ANA di Darfo Boario Terme nasce, con questo nome, ufficialmente nel 1998. Una disposizione dell’ANA Nazionale alla fine del 1997, infatti, stabiliva le nuove diciture che Cori, Bande, Fanfare e Gruppi in genere avrebbero dovuto assumere in modo omogeneo sul territorio italiano. Il Coro ANA di Darfo, già attivo con tale denominazione fin dal 1980, prese la disposizione come una grande opportunità: quella di portare anche nell’immagine e nel nome in giro per l’Italia e per il mondo quella Vallecamonica di cui si canta, si parla, si scrive. E che, soprattutto, si ama. Ecco: questo è il Coro Vallecamonica, gruppo di 44 coristi, diretti da Giacomo Pellegrinelli, Alpino in congedo e direttore del Coro della Brigata Alpina Tridentina in armi e, oggi, animatore con altri amici della costituzione del “Coro BAT” (Coro della Brigata Alpina Tridentina in congedo). Il Coro Vallecamonica è, dunque, innanzitutto un “Coro di Alpini”, ufficialmente accreditato nelle manifestazioni nazionali e internazionali degli Alpini e della loro grande Associazione Nazionale. E’, poi, anche un “Coro Alpino”: cioè, canta, sperimenta, riscopre, ripropone e cura in modo speciale il tipico repertorio del canto alpino di Montagna (che, si dice, nato nel 1910 con “La Montanara”). E’, poi, anche un “Coro a voci pari virili”. Come tale, si apre al repertorio del genere, a sperimentazioni musicali per il tipo di vocalità e di sonorità che un coro maschile può esprimere: dal canto della tradizione popolare, ai canti liturgici, al gregoriano (che si sta iniziando ad approfondire proprio in questi giorni), alle composizioni di Autori di levatura internazionale: Michelangeli, De Marzi, Dionisi, Pietropoli, Malatesta, Bon, Pigarelli, Usuelli, Dorigatti, Mazza, Paladini, Dubienski e moltissimi ancora. Tra gli autori più amati figura Antonio Puritani, già direttore in passato del Coro ANA; tra i cori più imitati e ascoltati figurano quello della SAT, il Coro Monte Cauriol di Genova, i Crodaioli, il Sasso Rosso della Val di Sole. Dal 1980, anno ufficiale di nascita come “Coro ANA” ad oggi, il Coro ha affrontato sperimentazioni musicali e di genere di grande interesse, portando ad un repertorio fisso di oltre 60 brani eseguibili nell’immediato e circa 150 studiati nel loro insieme. Tra le iniziative di maggior rilievo si ricorda il concerto per il Santo Padre il 18 novembre 1997, il concerto internazionale per i Campionati del Mondo delle Truppe Alpine, la partecipazione a trasmissioni televisive con Mike Bongiorno e Iva Zanicchi, i Concerti del 21 e 22 maggio 2003 a Strasburgo (Cattedrale e Parlamento Europeo), la presenza ai Pellegrinaggi in Adamello con la Sezione ANA di Vallecamonica, il posto di prestigio nei concerti delle Adunate Nazionali dell’ANA, le stagioni concertistiche alle Terme di Boario e nelle maggiori località di villeggiatura estiva e invernale, la partecipazione a programmi con orchestre, l’interscambio con grandi cori, l’ospitalità al concerto nazionale ufficiale della Fanfara della Brigata Alpina Tridentina (ricostruita su base volontaristica) e del Coro BAT (forte di oltre 150 elementi), nel giorni 19-20-21 settembre 2003. Il Coro Vallecamonica svolge un’intensa attività concertistica (circa 50 concerti all’anno), alcuni dei quali riservati esclusivamente agli Ospiti delle Case di Riposo della Valle. Molti sono, inoltre, gli appuntamenti riservati alle iniziative alpine, dei gruppi e sezioni ANA, con i quali il Coro intrattiene una collaborazione privilegiata. L’apertura alle richieste da parte di Enti e Associazioni ha portato il Coro a presenziare ad iniziative amministrative, politiche e culturali di rilievo internazionale. Infine, il sito internet (www.corovallecamonica.it) e la casella di posta elettronica (info@corovallecamonica.it) hanno concretizzato il rapporto con migliaia di utenti, tra cui la maggioranza di Cori italiani con i quali si è stabilito un interscambio culturale tramite la “newsletter” che il Coro invia settimanalmente dalla primavera del 2002. Gli impegni artistici sempre presenti e la voglia di imitare i migliori cori italiani hanno fatto si che il Coro Vallecamonica effettui incontri di studio per oltre 100 sere all’anno sotto l’attenta e competente direzione di Giacomo Pellegrinelli. Oltre all’appuntamento concertistico, l’approfondimento del repertorio (autori, brani, tematiche, sonorità e ambiente musicale) si è concretizzato negli ultimi anni anche nella pubblicazione complessivamente 4CD con audiocassetta e 2 video musicali, oltre all’edizione di un annuario tematico, a partire dal 1997, presentato nella festa annuale del Coro, che accompagna iniziative, trasferte e attività di comunicazione del Coro per tutto l’anno successivo.

     
    Sito Web