La 69ª edizione dei Ca.STA in Val Pusteria

Salutati Sestriere e il Piemonte che l’hanno ospitata lo scorso inverno, i Campionati Sciistici delle Truppe Alpine quest’anno torneranno dal 13 al 19 marzo in Alto Adige, sulle piste da sci dell’Alta Val Pusteria.

La manifestazione sportivo militare organizzata dal Comando Truppe Alpine è giunta alla 69ª edizione ed è divenuta negli anni un importante momento di confronto internazionale tra i soldati dei Paesi alleati e amici dell’Italia.

Capaci di evolversi e di proporre appassionanti novità, pur mantenendo inalterato lo spirito originario di sana e leale competizione sportiva, l’edizione di quest’anno si presenterà con un calendario di eventi ancora più ricco e coinvolgente, che vedrà affiancare alle consuete gare sciistiche e alla partecipazione di numerose rappresentative estere anche numerose attività concomitanti, tra cui una partita di Para Ice Hockey e le finali maschili e femminili delle discipline tecniche della Coppa Europa di sci alpino.»»

CASTA 2017 - L'annullo filatelico

Tra le novità dell’edizione 2017 dei Campionati vi è l’attivazione di un servizio filatelico temporaneo con l'emissione di uno speciale annullo postale, realizzato in occasione della cerimonia di apertura
(13 marzo), che verrà apposto dal personale di Poste Italiane in uno stand situato nella sala Resch del Comune di San Candido (dalle ore 14.00 alle ore 19.00).
Lo speciale annullo, su cui sarà raffigurato il logo dell'Esercito Italiano abbinato ai dati di dettaglio della manifestazione, potrà essere utilizzato per vidimare la corrispondenza ordinaria, prioritaria, assicurata e raccomandata e, a garanzia della storicizzazione dell’evento, verrà poi catalogato e conservato presso il Museo storico della Comunicazione di Roma (Ministero dello Sviluppo Economico).
Per tale iniziativa un doveroso ringraziamento va al Coordinamento Giovani Alpini dell’Associazione Nazionale Alpini Sezione di Bolzano.»»

La Taurinense in addestramento in alta Val di Susa

Si è concluso oggi, con l’ascensione al Col Bousson (quota 2.155), un impegnativo addestramento sci-alpinistico condotto dalla Brigata Alpina “Taurinense” nelle Alpi piemontesi, nell’ambito del quale sono stati coinvolti oltre 1.100 tra uomini e donne dei diversi reggimenti di stanza in Regione.
L’attività, a cui hanno preso parte anche alcuni giovani ufficiali della Scuola di Applicazione di Torino e che ha visto la partecipazione di due elicotteri del 34° Gruppo Squadroni dell’Esercito, era finalizzata a verificare le capacità dei reparti nel saper vivere e muovere ed operare nel difficile e selettivo ambiente della montagna, dove le rigide temperature invernali, l’isolamento e le mutevoli condizioni meteorologiche mettono a dura prova fisico e mente.»»

Conclusa la European Wind 2016

L'esercitazione interforze e multinazionale “European Wind 2016”, che domani vedrà l'ultimo atto formale - la cerimonia dell'ammaninabandiera - ha certificato il raggiungimento della piena capacità operativa del Battle Group europeo su base DECI (Defence Cooperation Initiative), una forza militare di intervento rapido a disposizione dell'Unione Europea per essere impiegata in eventuali Teatri di crisi internazionale già a partire dal prossimo mese di gennaio.»»

Il generale Berto al Comando per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell'Esercito

Lo scorso 11 ottobre, presso il Centro Sportivo Olimpico dell'Esercito di Roma, ha avuto luogo la cerimonia di avvicendamento ai vertici del Comando per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell'Esercito (Comfordot) tra il gen. C.A. Giorgio Battisti, che ha contestualmente lasciato il servizio attivo, e il gen. D. Claudio Berto, che mantiene contestualmente l'incarico di Comandante per la Formazione e Scuola di Applicazione, con sede in Torino.»»

Il gen. Caruso nuovo Capo di Stato Maggiore del Comando Truppe Alpine

Il generale Ivan Caruso è il nuovo Capo di Stato Maggiore del Comando Truppe Alpine. Succede al generale Ornello Baron che ha ceduto il testimone dopo due anni. Per il Generale Caruso si tratta di un ritorno in Alto Adige, dove in passato ha ricoperto l’incarico di comandante del battaglione alpini Paracadutisti "Monte Cervino" e del 4° Alpini paracadutisti dal settembre 2002 al luglio 2007.»»

Il comandante della Taurinense incontra i presidenti di Abruzzo e Piemonte

Lo scorso 1° settembre, il comandante della Taurinense, gen. Massimo Biagini, ha incontrato nella caserma Monte Grappa di Torino, sede del Comando, i presidenti Ana delle Sezioni di Piemonte e Abruzzo, regioni che ospitano i reparti della brigata.»»

2002/2017 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits