Sezioni e Gruppi
Ricerca contenuti più recenti della categoria Sezioni e Gruppi:

  • News (20)

    Raduno sezionale a Fenestrelle per gli alpini di Pinerolo

    Il 25 giugno prossimo gli alpini di Pinerolo organizzano il raduno sezionale a Fenestrelle, in ricordo dei battaglioni Val Chisone, Monte Albergian e Fenestrelle.

    »»

    Alpini del Feltre e artiglieri dell’Agordo

    Le penne nere che hanno fatto la naja nel battaglione Feltre e nel gruppo Agordo si ritroveranno sabato e domenica 22 e 23 luglio a Feltre. 

    »»

    La 3ª marcia “Sui sentieri dei soldati del Grappa”

    La terza edizione della marcia “Sui sentieri dei soldati del Grappa”, nel centenario della Grande Guerra, si svolgerà sabato 8 luglio con partenza da “Camposolagna” (1.000 metri), nel Comune di Pove del Grappa.
    La marcia a passo libero prevede percorsi di 4, 8, 13, 20 km, ad anello con passaggi escursionistici di montagna con tratti sterrati, su strade asfaltate e in trincee e camminamenti militari.

    »»

    Asti: festa sezionale a Montafia

    I prossimi 10 e 11 giugno Montafia ospiterà la festa della Sezione di Asti. L’apertura il sabato alle ore 17.30 con il ritrovo in piazza Camillo Riccio, quindi alle 21 il concerto della corale "ANA Valle Belbo" alla chiesa parrocchiale. Domenica dalle ore 9.30, alzabandiera, sfilata, Messa e pranzo alpino.

    »»

    “Note Risorgimentali”, concerto a Vicenza

    Domenica 11 giugno alle ore 21, presso il parco del Museo di Villa Guiccioli, il Comune di Vicenza, in collaborazione con la Sezione di Vicenza e il Museo del Risorgimento e della Resistenza, presenta il concerto “Note Risorgimentali” con l’Orchestra Fiati della Provincia di Vicenza, diretta dal Maestro Andrea Loss. L’appuntamento è dedicato al ricordo degli anniversari delle battaglie del 10 Giugno 1848 e del Monte Ortigara del 1917. Ingresso libero.

    »»

    “Un Passo Solidale” per aiutare Campotosto

    Il prossimo 16 giugno gli alpini dei Gruppi della Valsugana e del Tesino organizzano una bella iniziativa benefica chiamata “Un Passo Solidale”, una camminata in notturna, non competitiva, ad anello (3 Km) per le vie del centro storico di Borgo Valsugana. Le offerte raccolte saranno destinate alla costruzione di una struttura polivalente a Campotosto (AQ), uno dei quattro progetti promossi dall’Ana per il Centro Italia.

    »»

    Alessandria: raduno sezionale nel 50° di rifondazione

    Il prossimo 24 e 25 giugno gli alpini di Alessandria celebreranno il 50° di rifondazione in occasione del raduno sezionale. Era infatti il 23 luglio 1967 quando il gruppo di Alessandria ottenne l’imprimatur per la trasformazione in Sezione. Primo presidente fu eletto il generale Camillo Rosso, reduce del Montenero, del Monterosso e di Tolmino, decorato con tre Medaglie d’Argento al V.M.

    »»

    Cinquantesimo anniversario dell'eccidio Cima Vallona a Cappella Tamai

    Il prossimo 25 giugno la Sezione Cadore celebrerà il 50° anniversario dell’eccidio di Cima Vallona per ricordare Francesco Gentile, Mario Di Lecce, Olivo Dordi e l’alpino Armando Piva, morti nel giugno 1967 a causa degli attentati dei terroristi sudtirolesi.
    Alle ore 7 è previsto il raduno alla Cappella Tamai e la salita al Saccello eretto sul luogo dell’attentato, a Forcella Cima Vallona.

    »»

    Raduno degli alpini di Cremona-Mantova a Castelleone

    Il 3 e 4 giugno Castelleone ospiterà la festa della Sezione Ana di Cremona-Mantova. Sabato alle ore 18 Messa in parrocchia, alle 21 concerto del Coro Vallecamonica e dal Coro Ana Sezione Cremona. Domenica l’inizio è per le ore 9; alle ore 11,30 verrà inaugurata la sede del gruppo alpini di Castellerone e verrà scoperta la lapide in memoria del sten. Giulio Riboli, Medaglia d’Oro al V.M.

    »»

    Raduno della Sezione di Roma a Santa Rufina

    Il 17 e 18 giugno Santa Rufina (Rieti) ospiterà il raduno della Sezione di Roma nel 50° anniversario di fondazione del locale gruppo alpini.
    La manifestazione inizierà sabato 17 alle ore 10,30 e proseguirà domenica 18, dalle ore 10.

    »»

    Incontro italo-austriaco per la pace a Trento

    Il 26° Incontro italo-austriaco per la pace, nel ricordo dei Caduti della Prima e Seconda Guerra Mondiale, si svolgerà a Rovereto e Trento, il 17 e 18 giugno.
    All’incontro, che avviene negli anni in cui si ricorda il Centenario della Grande Guerra, saranno presenti gli alpini, i rappresentanti della Croce Nera austriaca e della “Union der Europäischen Wehrhistorischen Gruppen” (Unione dei gruppi storici militari europei).

    »»

    Raduno della Sezione di Mondovì a Niella Tanaro

    L’Adunata della Sezione di Mondovì si svolgerà dal 9 all’11 giugno a Niella Tanaro, nel 90° anniversario del gruppo alpini.
    L’apertura venerdì 9 giugno, ore 20.30, presso la Sala Polivalente della scuola di Niella con lo spettacolo "Gli Alpini" visti dai bambini e la consegna di una borsa di studio.

    »»

    Raduno della Sezione di Monza a Trezzo sull’Adda

    Quest’anno il raduno degli alpini di Monza si svolgerà a Trezzo sull’Adda domenica 11 giugno, in concomitanza con le celebrazioni del trentennale del locale gruppo alpini.
    Numerosi gli eventi collaterali: il 2 giugno, ore 10, inaugurazione della mostra sul “Centenario della Prima Guerra Mondiale”, il 7 giugno serata di canti e letture dal titolo “La guerra di Beniamino”; sabato 10 giugno, ore 10, convegno “La Grande Guerra delle Donne” con lo storico Alessandro Gualtieri.

    »»

    Gli alpini di Novara in festa a Sizzano

    Le penne nere di Novara incontreranno al raduno sezionale il prossimo 4 giugno a Sizzano, nel decennale di fondazione del gruppo alpini.
    Tre appuntamenti precederanno la sfilata domenicale: il 27 maggio, ore 21, alla chiesa di San Grato, spettacolo teatrale "Non si lascia nessuno indietro" per la regia di Mimmo Sorrentino e gli Alpini di Vigevano; il 2 giugno, ore 21, concerto in piazza Prone con la fanfara “Valle Elvo”; il 3 giugno cena presso la baita alpina.

    »»

    Il coro “Alte Cime” in concerto per la popolazione del Centro Italia

    Il coro “Alte Cime” sarà in concerto nella Chiesa di San Giuseppe a Brescia (vicolo S. Giuseppe 5) l'11 giugno, alle ore 16,30. L’ingresso è a offerta libera che verrà destinata alla raccolta di fondi per i terremotati del Centro Italia, tramite il conto corrente aperto dall’ANA per sostenere i quattro progetti di ricostruzione in altrettante regioni colpite dal sisma.

    »»

    Appuntamento con gli alpini al Parco Sempione

    Gli alpini milanesi si danno un nuovo appuntamento nelle giornate di sabato 27 e domenica 28 maggio, quando nel Parco Sempione di Milano – Viale Malta, angolo viale Cervantes nei pressi dell’Arco della Pace - si terrà l’edizione primaverile della “Festa alpina per i milanesi”. 

    »»

    5° Raduno della Cadore a Belluno

    Dal 2 al 4 giugno Belluno ospiterà il 5° Raduno della Brigata alpina Cadore, nel ventennale dello scioglimento.
    Per l’occasione il 27 maggio saranno inaugurate due mostre: alle ore 17 “L’alpino e il fedele mulo” all’Istituto “Segato” (via Psaro) e alle ore 18 “Cartoline della Grande Guerra” presso la Sede sezionale (via Tissi, 10). A seguire verrà presentato il libro di Ezzelino Dal Pont “La Brigata alpina Cadore e i suoi reparti”.

    »»

    Raduno della Sezione di Acqui Terme a Pareto

    Il prossimo 4 giugno si svolgerà il 12 raduno della Sezione di Acqui Terme a Pareto (Alessandria), nel 60° di fondazione del locale gruppo alpini.
    Nell’occasione giovedì 1° giugno alle ore 21 è in calendario il concerto del Coro Sezionale “Acqua Ciara Monferrina” e della Corale Alpina Savonese nella Chiesa Parrocchiale di San Pietro.

    »»

    Festa della Sezione di Vercelli ad Arborio

    La festa della Sezione di Vercelli si terrà ad Arborio dal 1° al 4 giugno prossimo in concomitanza con le celebrazioni dell’80° del locale gruppo alpini.

    »»

    Raduno della Sezione di Napoli a Mignano Monte Lungo

    Il prossimo 4 giugno a Mignano Monte Lungo (Caserta) è in programma il raduno degli alpini della Sezione di Napoli con inizio ore 9 dal Sacrario Militare di Monte Lungo.

    »»
  • Pagine (2)

    I “veci” del 32° Acs a Lastebasse, dopo 45 anni

    Una pagina da libro cuore, ma scritta con la penna d’alpino. Avevano vissuto assieme per cinque mesi da ventenni l’esperienza del servizio militare poi le tracce si sono perse, complici prima le diverse destinazioni e poi le priorità nella vita civile. Un vuoto durato ben quarantacinque anni, colmato però da un piccolo miracolo che ha permesso un rendez vous che sembrava solo un sogno. E’ la storia toccante che racconta l’incontro, dopo quasi dieci lustri, dei vicentini protagonisti nel 1971 del 32° Corso Allievi Sottufficiali alla Scuola Militare Alpina di Aosta.

    »»
  • Articoli Alpino (20)

    Ottavo raduno alla Plozner Mentil

    Il Gruppo Ana Pal Piccolo di Paluzza organizza l’8º raduno dei “Figli di Maria”, gli alpini che hanno prestato servizio nella caserma Plozner Mentil di Paluzza. 

    »»

    UDINE - Il cimitero degli Eroi

    In occasione del 4 Novembre il Gruppo di Aquileia ha organizzato una semplice cerimonia presso il locale Cimitero degli Eroi. Realizzato nel lontano 1915 a ridosso della maestosa Basilica patriarcale, il sito è tuttora caratterizzato da un fascino particolare che ispira un senso di forte commozione e di profondo rispetto nei confronti dei primi Caduti della Grande Guerra qui sepolti.

    »»

    BERGAMO - La giornata del Tricolore

    L’Istituto scolastico Decio Celeri di Lovere ha ospitato una mostra sulle Truppe Alpine e la loro storia, con particolare riguardo a momenti significativi della Prima Guerra Mondiale. L’evento si è svolto nell’ambito della Giornata del Tricolore che ormai da qualche anno viene organizzata dalla Sezione di Bergamo per le classi terze della scuola secondaria di primo grado e che quest’anno ha coinvolto anche gli studenti delle quinte dei licei classico, scientifico e artistico per un totale di circa 300 studenti e una trentina di docenti. 

    »»

    MONDOVÌ E BASSANO - Sezioni gemelle

     Il 13 aprile scorso nella sede dell’Ana a Milano è stato firmato il documento ufficiale che sancisce il gemellaggio tra le Sezioni di Bassano del Grappa e Mondovì. Il Presidente nazionale Sebastiano Favero ha voluto presenziare per apporre la propria firma sulle tre copie delle pergamene, accanto a quelle dei Presidenti Giampietro Gazzano di Mondovì e Giuseppe Rugolo di Bassano del Grappa (nella foto insieme al Presidente Favero).

    »»

    CREMONA-MANTOVA - In cammino per i Caduti

    Un paio d’anni fa, per pura casualità, scoprimmo che a Casalpusterlengo, in un angolo del piazzale della stazione ferroviaria, esisteva un monumento dedicato specificatamente ai Caduti e Dispersi della Campagna di Russia, viste le condizioni fatiscenti, il Gruppo decise di intervenire per pulirlo e restaurarlo. 

    »»

    SVIZZERA - Appuntamenti d’italianità

    Diverse le attività organizzate dal Gruppo di Ginevra, guidato da Antonio Strappazzon, e che l’amico Stefano Meroni descrive come una enclave di italianità nel Paese degli orologi e del cioccolato, un orgoglio di appartenenza non nostalgico ma vivo e intenso. Da ricordare la castagnata, tenutasi a Contamines nella prestigiosa magione del gen. Dufour, dove sono stati serviti 40 kg di grossi marroni, anticipati da polenta e salsiccia, a ben 145 commensali tra cui il Console Generale Antonio La Piana e i Presidenti di varie associazioni, come Avis, Forza Cesena e Unuci.

    »»

    FRANCIA - Noi ci siamo!

    La Sezione di Francia, fin subito dopo la prima scossa del 24 agosto 2016 che ha colpito il Centro Italia, ha dato il via a una raccolta fondi che ha raggiunto la somma di 7mila euro (già inviati alla Sede Nazionale) e di altri 1.500 euro raccolti successivamente. 

    »»

    TORINO - Sessanta e non sentirli

    E sono 60! Alla fine dello scorso anno il Coro Ana della Sezione di Torino ha festeggiato il suo 60º anniversario di rifondazione. La Sezione Ana di Torino ha sempre avuto, fin dai primi anni di costituzione (1920), un gruppo di canto che nel 1930, col nome di “Canta che ti passa” diretto dall’alpino Toni Ortelli, vinse il Primo Concorso Nazionale del Canto di montagna con La Montanara, considerato il canto di montagna più famoso. 

    »»

    UDINE - Troppo buoni

    Il Gruppo di Udine-Sud ha ricevuto un riconoscimento del tutto inaspettato: il Premio Bontà dei Cavalieri, città di Udine, conferito nel corso di una solenne cerimonia svoltasi nella sontuosa sala del Consiglio della Provincia di Udine, a palazzo Belgrado alla presenza della autorità istituzionali. 

    »»

    MILANO - Ocio alle truffe!

    Il Gruppo di Milano-Crescenzago si è impegnato socialmente organizzando presso la sede un incontro con il comandante dei carabinieri di Crescenzago, mar. magg. Andrea Roncallo, al fine di sensibilizzare tutti, in particolar modo gli anziani, sulle norme di comportamento per evitare truffe o raggiri. 

    »»

    VALSESIANA - Una biblioteca alpina

    Ce l’abbiamo fatta! Dopo quattro anni di lavoro la biblioteca sezionale è una realtà, bella ed efficiente. Durante il trasferimento dalla vecchia sede alla nuova, il patrimonio librario sezionale fu imballato e riposto in un magazzino in attesa di sistemazione. Il lavoro di catalogazione e in alcuni casi di restauro, è terminato grazie anche e soprattutto all’aiuto di Marinella Mora. Tutto il materiale ha trovato posto nella nuova sede della biblioteca.

    »»

    ASIAGO - VICENZA - Ricordando don Antonio Segalla

    Sei anni fa le nipoti di don Antonio Segalla, cappellano militare del Morbegno, caduto in Russia il 23 gennaio 1943 nella battaglia di Warwarowka, hanno donato agli alpini e alla comunità di Chiuppano, dove nacque il 14 agosto 1907, la sua Medaglia d’Argento al Valor Militare. Un gesto per ricordare il desiderio espresso dalle nipoti che l’eredità religiosa, morale e umana dello zio resti ad esempio e ricordo per le generazioni future. 

    »»

    COMO - Le nostre glorie

    Nella Sezione di Como ci sono tre persone speciali a cui siamo molto legati. È un regalo, ogni volta che abbiamo il piacere di trascorrere del tempo con loro. Una tra loro è la signora Aurelia Valassi, nata a Pola nel 1920. La sua famiglia, perché italiana, fu costretta dai titini alla fine della guerra ad abbandonare tutto e, con un fortunoso viaggio in treno e poi in camion, a rifugiarsi presso alcuni parenti in provincia di Varese. 

    »»

    CASALE MONFERRATO - Uomini d’oro

    La cerimonia di conferimento del distintivo d’oro ha assunto, soprattutto negli ultimi anni, un’importanza sociale e una conseguente partecipazione di notevole spessore. Nella sala consiliare del comune di Casale Monferrato gremita di alpini, amici e familiari la Sezione di Casale Monferrato ha premiato due penne nere che in modi e in tempi diversi hanno onorato il loro cappello e l’Ana.

    »»

    TRENTO - La casa dell’amicizia

    A settembre 2013 gli alpini di Trento decisero di partire con il grande progetto di costruzione della “Casa dello Sport Tina Zuccoli” in quel di Rovereto Secchia, comune di Novi (Modena), uno dei paesi maggiormente colpiti dal terremoto del 2012. C’era tuttavia un’incognita: la costruzione sarebbe riuscita a diventare un centro di aggregazione utile a tutta la comunità? Oppure sarebbe stata solo una cattedrale nel deserto?

    »»

    Candidature per il premio“Alpini sempre”

    “Alpini sempre” è il premio letterario nazionale di narrativa e ricerca scolastica sugli alpini, giunto alla sua 15ª edizione e organizzata dal Gruppo di Ponzone, Sezione di Acqui Terme. Le categorie premiate sono tre: libro edito (per le pubblicazioni avvenute dopo il 1º gennaio 2011), suddiviso in due tipologie: storico-saggistica e narrativa; tesi di laurea o dottorato, discusse dopo il 1º gennaio 2011; ricerca scolastica originale. 

    »»

    TORINO - Sempre pronti!

    Gli alpini del Gruppo di Santena, fedeli al loro motto “Sempre prunt se a’ niè damamca” (sempre pronti se ce ne è bisogno), ha festeggiato il suo 85º anno di fondazione. Protagonista insieme alle tante penne nere c’era, immancabile, il grande tricolore a testimoniare l’amor di Patria. Due giorni vissuti intensamente, iniziati con la Messa per ricordare gli alpini del Gruppo “andati avanti”. Sono così ritornati in mente tanti volti, i vari aneddoti e i tanti sorrisi dei soci che con amicizia, impegno e lavoro hanno scritto la storia del Gruppo.

    »»

    PISA – LUCCA – LIVORNO - La grande mondinata alpina

    Oltre mille persone, quattro quintali di castagne distribuite e la mongolfiera, fornita dall’associazione “Wind&Fire” di Fragneto Monforte (Benevento) - conosciuta in tutta Europa nel suo settore - presa d’assalto da più di 500 persone, bimbi inclusi. Insomma, la “grande mondinata alpina”, svoltasi a Piano di Coreglia, è stata un successo senza precedenti ed è riuscita a portare in paese molta più gente rispetto alle passate edizioni. 

    »»

    TORINO - I nostri veci

    Il Gruppo di Orbassano è stato fondato nel 1936 dal serg. maggiore Giacomo Ratto (1891-1953). Tra tutti i soci ce ne sono quattro che consideriamo speciali. Sono Vittorio Maddio classe 1923, Aldo Ferretti classe 1924, Remo Fiore e Alberto Virano entrambi della classe 1925.

    »»

    PERTH - La fregata Carabiniere a Perth

    Gli alpini della Sezione Australia di Perth, hanno dato il benvenuto alla nave fregata Carabiniere, che resterà attraccata a Fremantle fino al 29 ottobre di quest’anno. Sono stati diversi i momenti di partecipazione e d’occasione di incontro a cui hanno presenziato anche console e vice ambasciatore, tra i quali la Messa celebrata dal vescovo sulla nave. 

    »»



RICERCA

Titolo
Testo
Autore
Argomento
Anno
Mese
 

2002/2017 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits