Sezioni e Gruppi
Ricerca contenuti più recenti della categoria Sezioni e Gruppi:

  • News (20)

    Gli alpini di Padova al Monte della Madonna

    Domenica 7 ottobre le penne nere di Padova celebrano il 146° di fondazione delle Truppe Alpine e il 98° anniversario della Sezione. La cerimonia si svolgerà dalle ore 9,30 presso l’eremo Benedettino al Monte della Madonna, nel piazzale intitolato agli Alpini dove è stato eretto il monumento della Madonna del Grappa in memoria delle “Penne Mozze”.

    »»

    Il Presidente di Varese Luigi Bertoglio è "andato avanti"

    Il Presidente della Sezione di Varese Luigi Bertoglio è “andato avanti” nella mattinata del 16 settembre all’Ospedale di Circolo dove era ricoverato da tempo. Aveva 75 anni.

    Era nato il 14 agosto 1943 a Busto Arsizio e aveva prestato servizio nel gruppo “Sondrio” del 5° reggimento artiglieria da montagna.

    Iscritto al Gruppo di Gazzada Schianno nel 1994 ha avuto sempre una presenza costante e attiva tra le penne nere varesotte, risultando tra i fondatori del nucleo di Protezione Civile Ana locale e ricoprendo la carica di vicepresidente di Sezione e quindi di presidente dal 2014.

    Le esequie verranno celebrate martedì 18 settembre nella chiesa parrocchiale di Lonate Ceppino (VA), piazza Diaz 5, alle ore 14,30.

    »»

    Celebrazioni per San Maurizio a Biella

    Da martedì 18 a sabato 22 settembre gli alpini di Biella organizzano una serie di eventi in onore di San Maurizio, patrono degli alpini a cui sono dedicate la chiesetta sul monte Camino e quella sulla strada per Candelo.

    »»

    "Festa alpina per i milanesi" al Parco Sempione

    Il nuovo appuntamento con gli alpini milanesi è per sabato 29 e domenica 30 settembre quando nel Parco Sempione di Milano - Viale Malta, angolo viale Cervantes nei pressi dell’Arco della Pace - si terrà l’edizione autunnale della “Festa alpina per i milanesi”. L’evento ha il patrocinio del Comune di Milano.
    La Festa alpina è un’occasione per un bel momento di cordialità e per l’opportunità di avvicinare e conoscere gli Alpini e la Sezione milanese dell’Associazione Nazionale Alpini in preparazione all'Adunata del Centenario dell’Associazione Nazionale Alpini che si terrà a Milano nel maggio del prossimo anno.

    »»

    “Alpini&Afghanistan”, serata a Torino con il gen. Biagini

    Il prossimo 19 settembre, alle ore 21, presso il Salone dei 200 della Sezione di Torino (via Balangero 17), è in programma una serata culturale dal titolo “Alpini&Afghanistan”.
    Il comandante della Brigata alpina Taurinense, gen. Massimo Biagini, parlerà della missione che ha visto la Taurinense impegnata ad Herat da giugno a dicembre 2017, raccontata nel libro "Passaporto di servizio".

    »»

    “100 anni di memoria” con gli alpini al Forte di Montecchio

    Il 29 settembre le Sezioni Ana di Colico, Como, Lecco e Valtellinese, organizzano una cerimonia per il centenario della fine della Grande Guerra al Forte militare di Montecchio (Colico, Lecco), uno dei manufatti della Prima Guerra Mondiale meglio conservati in Europa.

    »»

    Marcia di regolarità a Testona

    Il 23 settembre, in occasione della festa dei gruppi alpini della 2ª Zona, la sezione di Torino organizza a Testona (località Rocciamelone) una gara di marcia di regolarità in montagna valida per il 15° Trofeo Collina di Moncalieri, il 7° Memorial “alpino Mauro Gatti” e la 3ª prova “Trofeo del Centenario”.

    »»

    A Ceva con gli alpini paracadutisti

    Venerdì 21 settembre si svolgerà a Ceva una cerimonia per ufficializzare il gemellaggio tra la 1ª compagnia "Ranger" del 4° reggimento alpini paracadutisti (sede a Montorio Veronese), la città di Ceva e locale Sezione ANA, nel ricordo del capitano Giuseppe Lamberti, nato a Ceva nel 1911, ultimo comandante effettivo del battaglione "Cervino" in Russia, decorato con due medaglie d'Argento sul campo e rientrato in Patria dopo quasi quattro anni di prigionia.

    »»

    Cerimonie in Francia, in ricordo dei Caduti sul fronte occidentale

    Il prossimo 22 settembre verrà commemorato il centenario della liberazione di Soupir (Francia) e del Chemin des Dames da parte delle forze francesi e del 2° Corpo d’Armata italiano, comandato dal generale Alberico Albricci.

    »»

    Cerimonie a Bellinzago per gli alpini novaresi

    Il prossimi 29 e 30 settembre le associazioni d'Arma novaresi celebreranno congiuntamente a Bellinzago Novarese il termine della Grande Guerra nel suo centenario. Per l’occasione la Sezione di Novara ricorderà anche il suo 96º di fondazione e il 146º anniversario delle Truppe Alpine.

     

    »»

    Convegno a Romagnano Sesia: “Grande Guerra storie nazionali e locali intorno alla figura di Ottavio Ragni”

    La Grande Guerra raccontata dalle lettere dei soldati in trincea, intorno alla figura del generale Ottavio Ragni. E’ questa la finalità del convegno organizzato dagli alpini di Romagnano Sesia il prossimo 22 e 23 settembre presso la sede del Gruppo (in viale Monte Rosa 4).

    »»

    “Nel cielo tra i monti - Alpini e Aviatori - 1917–1918”, conferenza a Brescia

    Nell’ambito delle celebrazioni per il centenario della Prima guerra mondiale, la Sezione di Brescia  in collaborazione con lo scrittore Eugenio Baresi, organizza una conferenza dal titolo: “Nel cielo tra i monti - Alpini e Aviatori - 1917–1918”. L’appuntamento è per sabato 22 settembre alle ore 10,30, nel Salone Vanvitelliano di Palazzo Loggia (in Piazza loggia, 1).

    »»

    Il 1º Raggruppamento a Vercelli

    Il raduno del 1° Raggruppamento (Sezioni del Piemonte, Liguria e Francia) si terrà il 12, 13 e 14 ottobre 2018 a Vercelli, con un’anticipazione il 6 ottobre. Maggiori info su www.anavercelli.it

    L'opuscolo con tutte le informazioni »

    »»

    Inaugurazione della nuova sede del gruppo di Castiglione d’Adda

    Dal 21 al 23 settembre grande festa a Maleo per l’inaugurazione della nuova sede del gruppo di Castiglione d’Adda.
    L’apertura venerdì alle ore 21 a Villa Trecchi con l’incontro dal titolo “Cartoline di Sanfioranesi a Don Alessandro Torchiani dal Fronte della Grande Guerra”. Sabato 22 alle ore 18 sempre a Villa Trecchi verrà inaugurata la mostra “La Prima guerra mondiale 1914-1918”, curata dalla rivista “L’Alpino in Europa”; alle ore 21 concerto del coro ANA Cremona nella chiesa parrocchiale S.S. Gervasio e Protasio. Domenica 23 le cerimonie e l’inaugurazione della sede.

    »»

    “Sessant’anni di alpini a Varazze”

    Dal 21 al 23 settembre gli alpini di Varazze celebreranno il 60° anniversario di rifondazione del Gruppo, in occasione del raduno dei Gruppi del Levante savonese.
    Sono in programma una mostra fotografica che verrà inaugurata venerdì 21 mattina in via Nocelli. Sabato e domenica le cerimonie.

    »»

    "Il Grappa sopra le nuvole" dal 21 al 23 settembre

    "Il Grappa sopra le nuvole" è una tre giorni di eventi, dal 21 al 23 settembre, dedicati alla valorizzazione del territorio delle Terre di Asolo e del Monte Grappa, in cui si parlerà di sostenibilità d'impresa, di biodiversità, di sport, di natura e di storia.

    »»

    Serata sulla Grande Guerra a Sotto il Monte Giovanni XXIII

    Il prossimo 13 settembre, alle ore 20,30 nella Sala civica in piazza Giovanni Paolo II, il gruppo alpini di Sotto il Monte Giovanni XXIII inaugurerà una mostra sulla Grande Guerra, nel centenario celebrativo della Vittoria. Alla serata interverrà il professore di storia Alvin De Vecchi della Sezione Ana di Bergamo.

    »»

    Il 9 settembre giornata in grigio-verde all'ecomuseo di Malga Pidocchio

    La sezione veronese dell'Associazione Nazionale Alpini, dopo il grande successo delle precedenti edizioni, ripropone il 9 settembre prossimo la giornata in grigio-verde all'ecomuseo delle trincee di Malga Pidocchio. Visite guidate, accompagnati da esperti e rievocatori per conoscere la vita di trincea durante la Grande Guerra.

    »»

    Le fanfare dei congedati a Forlì

    Il 22 e 23 settembre Forlì ospiterà il “7º raduno nazionale delle fanfare dei congedati delle brigate alpine”: Cadore, Julia, Orobica, Taurinense e Tridentina.
    Sabato 22 alle ore 20,30 concerto al Teatro Fabbri (in corso Diaz 37, Forlì); domenica 23 le cerimonie inizieranno alle ore 9 con l’ammassamento, la sfilata per le vie cittadine con partenza da cinque strade diverse, una per fanfara, per congiungersi in piazza Saffi; ore 10,30 alzabandiera e onori ai Caduti; a seguire il carosello delle cinque fanfare.

    »»

    "1928 - Spezia al Polo", convegno a La Spezia

    In occasione del 90° anniversario della missione al Polo Nord organizzata nel 1928 dal gen. Umberto Nobile con il dirigibile Italia, il prossimo 10 novembre a La Spezia l'Associazione Amici del Museo Navale e della Storia organizza il convegno “1928 - Spezia al Polo”.

    »»
  • Pagine (2)

    I “veci” del 32° Acs a Lastebasse, dopo 45 anni

    Una pagina da libro cuore, ma scritta con la penna d’alpino. Avevano vissuto assieme per cinque mesi da ventenni l’esperienza del servizio militare poi le tracce si sono perse, complici prima le diverse destinazioni e poi le priorità nella vita civile. Un vuoto durato ben quarantacinque anni, colmato però da un piccolo miracolo che ha permesso un rendez vous che sembrava solo un sogno. E’ la storia toccante che racconta l’incontro, dopo quasi dieci lustri, dei vicentini protagonisti nel 1971 del 32° Corso Allievi Sottufficiali alla Scuola Militare Alpina di Aosta.

    »»
  • Articoli Alpino (20)

    CARNICA - Zaino a terra per il maggiore Bucco

    Con i suoi 97 anni compiuti appena due giorni prima di lasciarci, Fioravante Bucco era l’abitante più anziano di Forni di Sopra nelle Dolomiti Friulane. Fioravante nasce a Barcis il 2 febbraio 1921 e trascorre l’infanzia a Forni di Sopra, dove suo padre Domenico comandò la stazione forestale dal 1926 al 1932.

    »»

    NOVARA - In memoria dell’alpino Orlandi

    Nella sala della prefettura di Novara alla presenza del Presidente sezionale Antonio Palombo e del Capogruppo di Romentino Riccardo Garavaglia, è stata conferita La “Medaglia d’onore ai cittadini italiani deportati e internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia della guerra” alla memoria dell’alpino Pietro Natale Orlandi, Mavm al quale il Gruppo di Romentino è intitolato.

    »»

    NAPOLI, CAMPANIA E CALABRIA - Al sacrario di Montelungo

    Anche quest’anno la Sezione di Napoli, Campania e Calabria ha promosso e organizzato il 2º pellegrinaggio sui luoghi della memoria, continuando così il forte legame che c’è tra gli alpini, il comune di Mignano e il Sacrario militare nazionale di Montelungo.

    »»

    BRESCIA - Un alpino indimenticabile

    La Sezione di Brescia, con i suoi quasi 13mila alpini, riuniti in 161 Gruppi, ha reso un omaggio commosso e corale ad Alessandro Rossi, per tutti Sandro: scomparso ad 82 anni, per ventuno anni, fino al 2005, ne era stato “Il” Presidente, per diventare poi anche vice Presidente nazionale.

    »»

    GORIZIA - Auguri Bruno!

    Raggiungere gli 80 anni di vita è già un bel traguardo. Raggiungerli in salute e con la mente fresca e lucida è un dono del cielo. Raggiungere 80 anni e chiamarsi Bruno Pizzul, beh, signori, è tutta un’altra storia.

    »»

    SICILIA - I nonni raccontano

    Nella ricorrenza del centenario della Grande Guerra gli alpini della Sezione Sicilia hanno scelto la data significativa del 24 maggio per premiare gli studenti del liceo Archimede di Acireale (Catania), vincitori del premio sezionale e regionale del concorso nazionale “Il Milite…non più ignoto” per il progetto dal titolo “I nonni raccontano”.

    »»

    BRESCIA - Restaurata la rosa dei venti

    “La rosa dei venti” fu collocata nel piazzale d’onore della caserma Battisti di Merano in occasione del suo rifacimento, negli anni Sessanta. Il tempo e le intemperie hanno segnato quel manufatto a tal punto che alcuni volontari, tra cui Ferruccio Pellegatta, Valter Finulli, Armando Marchina (esperto marmista) con il figlio Alessandro e Gino Zini, hanno unito le loro forze per avviare il lavoro di recupero, muratura e restauro dell’opera.

    »»

    Le Dolomiti ricordano

    “Le Dolomiti ricordano”, grazie ai segni scolpiti nella roccia, grazie agli uomini che di quei tragici eventi di cento anni fa hanno voluto fare memoria alle giovani generazioni. Così il comando Truppe Alpine e le Sezioni Ana di Treviso e Cadore, in collaborazione con il Comune di Cortina, hanno voluto, a metà luglio, chiudere solennemente le celebrazioni per il centenario dalla fine della Grande Guerra.

    »»

    Commemorare l’indicibile

    «Si seppe che l’Aosta sui Solaroli aveva subito gravissime perdite e che ora i resti del mio vecchio battaglione erano sopra Feltre. Volli recarmici… Sulla stradale incontro la prima carretta… Fermo un conducente della 42ª compagnia. “Dov’è il battaglione?” Egli mi guarda stupito… di sentirsi interrogare in dialetto del suo paese, ma la sua voce non mi risponde: un segno del braccio e della mano mi indica i monti lontani… Capisco, non insisto, lo lascio proseguire nel suo muto dolore»: così il tenente Vincent Gorris narra, nel suo diario edito nel 2014 con il titolo Il pane del fante, il primo incontro con gli alpini valdostani, dopo Vittorio Veneto.

    »»

    ALESSANDRIA - La rivincita della memoria

    Si è svolta a San Salvatore Monferrato una tre giorni che ha riportato alla memoria collettiva gli eventi bellici del fronte russo. Nei locali della scuola media Ollearo il Presidente nazionale dell’Unirr Francesco Cusaro, accompagnato dal direttivo del locale Gruppo di San Salvatore e alla presenza del preside Maurizio Carandini, ha tenuto una lezione ai ragazzi delle tre classi di terza media, con una precisa esposizione documentata da slides contenenti immagini uniche e toccanti e ha letteralmente ammaliato gli studenti con la sua capacità oratoria, arricchita da una forte carica emotiva (Cusaro è nipote di un Caduto in Russia).

    »»

    LA SPEZIA - Una bella iniziativa

    Il 17 marzo si è celebrata la “Giornata dell’Unità nazionale, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera”. Una grande festa in occasione della ricorrenza del giorno di 157 anni fa in cui è stato proclamato il Regno d’Italia. La Sezione spezzina, come di consueto, ha partecipato a questa celebrazione, invitando i Gruppi locali ad organizzare iniziative finalizzate ad informare e coinvolgere i cittadini affinché questa ricorrenza sia davvero la giornata dell’Unità nazionale.

    »»

    FELTRE - Serate alpine

    “Marce Militari” è il titolo della serata con la quale la Sezione di Feltre ha voluto aprire gli appuntamenti dedicati al centenario della Grande Guerra. Con questa manifestazione le penne nere feltrine hanno abbracciato tutti i Corpi militari italiani coinvolti in quell’immane e tragico conflitto. Accompagnate dalla solenne musica delle loro marce, e dalla lettura di coinvolgenti brani di prosa e poesia, si sono alternate sul palco dell’auditorium cittadino le varie rappresentanze delle associazioni invitate: dai marinai agli avieri, dai fanti agli artiglieri, dai bersaglieri ai cavalleggeri e altre ancora, con gli alpini a chiudere.

    »»

    FIRENZE - Una piattaforma per l’elisoccorso

    Nell’ultimo anno il Gruppo di Montale si è prodigato nell’ideazione e realizzazione di una importante opera di pubblica utilità, inaugurata in occasione del raduno sezionale di Firenze e del 40º anniversario del Gruppo. Si tratta di una piattaforma in cemento per l’atterraggio dell’elisoccorso, situata in località “La Vigna”, lungo la strada che da Fognano sale a Tobbiana, in una posizione strategica poiché vicina alle zone boschive e libera da cavi elettrici.

    »»

    UDINE - La gavetta di Pascoletti

    In occasione di una giornata della Memoria molto particolare, celebrata nel cinema Marconi di Isola vicentina, è stata consegnata agli alpini del Gruppo di Ceresetto-Torreano della Sezione di Udine, la preziosa gavetta del disperso di Russia Enrico Pascoletti.

    »»

    VERONA - Premiati gli studenti veronesi

    Una statua che parla. E che racconta la storia e il dramma di un intero paese. Una comunità che ha visto i suoi giovani partire per il fronte e non li ha più visti tornare. Perché dietro agli elenchi di nomi incisi nel marmo delle lapidi, si nascondono vite di intere famiglie travolte dal dramma della Grande Guerra.

    »»

    BOLZANO - Una favola vera

    Nella sede del Gruppo di Piani, Sezione di Bolzano, il Capogruppo Michele Valorzi con la figlia Valentina stanno facendo i preparativi per una festa; la moglie Edna con l’altro figlio Matteo di 6 anni partono da San Valentino in Campo nel tardo pomeriggio per raggiungere i familiari nella sede del Gruppo. È una strada che conoscono bene e che percorrono ogni giorno, quindi il tragitto, seppure difficile per scendere dai mille metri di quota alla conca di Bolzano, fa parte della quotidianità di chi abita quelle montagne.

    »»

    TREVISO - Cittadinanza all’Ana

    «Per me è un grandissimo orgoglio e un’emozione difficile da descrivere questa onorificenza. La soddisfazione è chiaramente doppia considerando la mia provenienza: ottenere la cittadinanza onoraria per l’Ana da trevigiano, nella mia città, è di incredibile valore». Così ha esordito il Presidente nazionale Favero durante il suo discorso che ha concluso la cerimonia di consegna della pergamena che assegna, appunto, la cittadinanza onoraria di Treviso per l’opera degli alpini nel territorio della Marca, in particolare a seguito della grandiosa Adunata del Piave del 2017.

    »»

    Raduno del btg. Tolmezzo a Venzone

    La Sezione di Gemona, unitamente all’8º Alpini e al Comune di Venzone, organizza il 1º raduno del battaglione Tolmezzo per celebrare i 110 anni dalla sua fondazione. Tra le tante iniziative previste verrà inaugurato alla caserma Feruglio il monumento all’8º Alpini, momento di grande valore simbolico, nel ricordo dei Caduti, che condensa la storia dei reparti che costituivano l’8º rgt. (btg. Gemona, btg. Tolmezzo, btg. Cividale, btg. L’Aquila).

    »»

    CUNEO - Non dobbiamo dimenticarli

    «Ho interrotto per qualche ora il mio lavoro per venire a Cuneo a visitare il Memoriale dedicato alla Divisione alpina Cuneense». Con queste parole l’allora ministro della Difesa Roberta Pinotti ha salutato i presenti all’ex stazione di Borgo Gesso. Il ministro è stato accolto dal sindaco di Cuneo Federico Borgna e dal presidente del Comitato del Memoriale Aldo Meinero. Prima dei vari interventi tutti sono stati invitati ad alzarsi per il saluto alla Bandiera.

    »»

    MAROSTICA - Il cappello centenario

    Durante un’escursione sull’Altipiano di Asiago, in località Malga Mandrielle, assieme ad amici che condividono l’amore per la natura e le vicende storiche legate indissolubilmente a questa montagna, ho rinvenuto una testimonianza straordinaria, legata al primo conflitto mondiale. Era un sabato di luglio, verso il tramonto.

    »»



RICERCA

Titolo
Testo
Autore
Argomento
Anno
Mese
 

2002/2018 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits