Sezioni e Gruppi
Ricerca contenuti più recenti della categoria Sezioni e Gruppi:

  • News (20)

    Lo storico trofeo “Città di Trento”, a Cadine

    Dopo il successo straordinario della 91ª Adunata nazionale di Trento, gli alpini trentini tornano alla normalità portando avanti una delle storiche manifestazioni sportive della Sezione, giunta quest'anno alla sua ventesima edizione. Domenica 27 maggio 2018 si svolgerà presso il poligono del Soravàl di Cadine (Tn) il XX Trofeo “Città di Trento”, gara di tiro a segno organizzata dal Gruppo ANA Trento e riservata agli Alpini iscritti alla Sezione trentina. 

    »»

    "La guerra addosso", spettacolo a Varese con gli studenti

    Venerdì 25 maggio, alle ore 21, presso il Teatro Apollonio di Varese (Teatro OpenJob Metis, p.za Repubblica 21), nel contesto celebrativo della fine della Grande Guerra, il liceo Sacro Monte di Varese presenta lo spettacolo “La guerra addosso - A 100 anni dal primo conflitto mondiale”, scritto e diretto da Laura Massari. Alla serata parteciperà il Coro Ana Varese.

    »»

    Entro il 30 giugno le segnalazioni per l’Alpino dell’anno

    Il prossimo 7 ottobre ad Albenga (Savona) verrà consegnato il premio “Alpino dell’Anno”. La Sezione di Savona intende premiare un alpino in congedo e uno in armi che, nel corso del 2017 o negli anni precedenti, si siano distinti per un’azione morale, eroica o di umana solidarietà degna di menzione.

    »»

    Festa alpina per i milanesi al Parco Sempione

    Sabato 26 e domenica 27 maggio al Parco Sempione di Milano (Viale Malta, angolo viale Cervantes), nei pressi dell’Arco della Pace, si terrà l’edizione autunnale della “Festa alpina per i milanesi”, un'occasione per un bel momento di cordialità e per l’opportunità di avvicinare e conoscere gli alpini e la Sezione milanese dell’Ana, in preparazione all’Adunata del Centenario che si terrà a Milano nel maggio del prossimo anno.

    »»

    "Accumoli in marcia", gara podistica il 3 giugno

    La Sezione di Roma sta svolgendo una serie di attività a favore della comunità di Accomoli, in collaborazione con il sindaco Stefano Petrucci e le diverse Associazioni che si sono formate dopo il sisma del 2016. Tra le varie attività c'è anche la gara podistica che si terrà ad Accumoli il 3 giugno, in collaborazione con la vicina Sezione Abruzzi.
    »»

    Il 90° del gruppo di Galliate

    Il 9 e 10 giugno il gruppo alpini di Galliate celebrerà il 90° anniversario di fondazione. La manifestazione aprirà il 5 giugno con l’inaugurazione della mostra nelle sale del Castello. La sera di sabato 9 è in programma il concerto del Coro Ana Milano nella chiesa parrocchiale (ingresso gratuito) e verrà presentato il libro “Alpini a Galliate”. Domenica 10 sfilata e cerimonie ufficiali.

    »»

    VALLECAMONICA - Benvenuto Presidente

    Il Gruppo di Darfo ha avuto l’onore e il piacere di accogliere e festeggiare il Presidente nazionale Sebastiano Favero che ha effettuato una sosta a Darfo Boario Terme, in visita al bel museo della città nella frazione di Fucine e poi per una piacevole serata in compagnia degli alpini. Il giorno successivo avrebbe partecipato alla manifestazione che la Sezione Vallecamonica organizza da oltre dieci anni al Sacrario, per celebrare la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

    »»

    Celebrazioni a Sora in ricordo di Luca Polsinelli

    Sabato 5 maggio Sora celebrerà il 12° anniversario della scomparsa del maresciallo capo Luca Polsinelli, il giovane alpino sorano vittima di un attentato terroristico avvenuto in Afghanistan il 5 maggio 2006.

    »»

    Rassegna sull'architettura nell'arco alpino, a Biella

    Sabato 14 aprile, alle ore 15, presso la sede della Sezione di Biella (in via Ferruccio Nazionale 5), verrà inaugurata la “Rassegna Architettura Arco Alpino”. Si tratta di un evento inconsueto, interessante non solo per gli addetti ai lavori, che proporrà esempi di intervento edilizio legati a tematiche culturali con rilevante caratterizzazione alpina, dove l’affinità delle caratteristiche geografiche delle Alpi determina problemi ed esigenze simili anche in contesti montani differenti.

    »»

    Memorial sezionale "Enrico Parmesani", a Canazei

    Sabato 7 aprile gruppo Ana Alta Val di Fassa organizza il trofeo di slalom gigante sezionale “Enrico Parmesani” alla Skiarea Belvedere di Canazei.
    Iscrizioni (euro 10 a concorrente) aperte fino al 6 aprile alle ore 12, presso la Scuola Sci di Canazei-Marmolada, Streda de Piz, 12; tel. 0462/601211, 0462/602688; info@scuolascicanazei.com

    »»

    “Corrado Perona si racconta…”, serata a Torino

    Una serata per parlare di alpini e di alpinità. E’ questo il tema dell’incontro organizzato dalla Sezione di Torino il prossimo 18 aprile, alle ore 21, nella sede di via Balangero 17.
    La storia delle penne nere e della nostra Associazione verrà raccontata da uno dei più amati protagonisti degli ultimi anni: il presidente emerito dell’Ana Corrado Perona.

    »»

    La 29ª Marcia Verde a Pianezza

    Il prossimo 8 aprile il Gruppo Alpini di Pianezza e il Gruppo ASD Athletics Piossasco, in collaborazione con l'Assessorato allo sport del Comune di Pianezza e la Società Podislica amici di Pianezza, organizzano la 29ª “Marcia Verde – Memorial Giorgio Crosol”, una corsa podistica competitiva e una passeggiata ludico-motoria non competitiva di 10 km e di 4 km per i ragazzi.

    »»

    Festa a Zeme in ricordo di Teresio Olivelli

    Il prossimo 8 aprile verrà celebrata a Zeme una festa in ricordo dell’artigliere alpino Teresio Olivelli, decorato di Medaglia d’Oro al Valor Militare e recentemente beatificato.
    E’ un’iniziativa organizzata dalla Pro Loco di Zeme, dalla Federazione Provinciale del Nastro Azzurro di Pavia, della Seziona Ana di Pavia e da altri enti locali.

    »»

    Workshop 2018 sulla “Sicurezza e Protezione Civile ANA”

    Il progetto “Sicurezza e Protezione Civile ANA 2018” che ha coinvolto oltre 460 alunni e allievi di ogni ordine dell’Istituzione scolastica “Emile Lexert” di Aosta (in via Magg. Cavagnet, 8) avrà la sua giornata conclusiva mercoledì 28 marzo dalle ore 9 alle ore 13.

    »»

    Il 2° Trofeo di slalom gigante Memorial Dino Fassero a Pian del Frais

    Domenica 25 marzo a Pian del Frais la Sezione di Torino organizza il 2° Trofeo di slalom gigante Memorial Dino Fassero.
    Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 23 marzo a silvio.rizzetto@libero.it (cel. 3393086005) oppure marcello.melgara@cnt.lispa.it (cel. 3483603912).

    »»

    “Giornata del ricordo della Campagna di Russia” a San Salvatore Monferrato

    Il 7 e 8 aprile la Sezione di Alessandria organizza a San Salvatore Monferrato una “Giornata del ricordo della Campagna di Russia”. Il 7 aprile in mattinata verrà inaugurata la mostra fotografica-documentale alla Biblioteca civica dove, nel pomeriggio, verrà presentato il libro “Fronte dal Don” di Riccardo Bulgarelli.
    Domenica mattina cerimonia in piazza Carmagnola e Messa nella chiesa di San Martino.

    »»

    Il 76° anniversario dell’affondamento della nave “Galilea” a Muris di Ragogna

    Il prossimo 25 marzo la Sezione di Udine ricorderà il 76° anniversario dell’affondamento della nave “Galilea” e i Caduti sul fronte greco-albanese. Le cerimonie inizieranno alle ore 10 alla chiesetta della Julia sul Monte di Muris di Ragogna. La Messa (ore 11) sarà accompagnata dal coro “Amici della Montagna”.

    »»

    Conferenza a Milano: “4 anni al fronte”, in viaggio tra memoria e storia

    “4 anni al fronte” è il titolo della conferenza in programma il prossimo 22 marzo, ore 21, nella Sala Belotti della Sezione Ana di Milano (in via Vincenzo Monti, 36 - entrata da via Rovani). Alessio Franconi, socio del Gruppo di Milano Centro, ci accompagnerà in viaggio tra memoria e storia sulle orme dei “veci”.

    »»

    Il Coro alpino di Acqui Terme e la Fanfara di Borbona in concerto a Roma

    I prossimi 16 e 17 marzo il Coro alpino di Acqui Terme e la Fanfara del gruppo alpini di Borbona (Rieti), saranno in concerto nella chiesa Rettoria SS. Vincenzo e Anastasio a Roma (in piazza Fontana di Trevi). 
    L'iniziativa rientra in quelle organizzate per la ricorrenza dell'unità d'Italia e la Messa solenne al Pantheon in suffragio e ricordo di tutti Caduti e di tutte le vittime di violenza e i martiri.

    »»

    Il bando del 16° premio letterario “Alpini Sempre” a Ponzone

    Il gruppo alpini “Giuseppe Garbero” di Ponzone, sezione di Acqui Terme, e il comune di Ponzone organizzano la 16ª edizione del Premio letterario nazionale “Alpini Sempre”, patrocinato dalla Regione Piemonte e dalla Provincia di Alessandria. Il premio prevede tre sezioni: libro edito suddiviso in due categorie (storico-saggistica e narrativa), tesi di laurea o di dottorato, ricerca scolastica originale.

    »»
  • Pagine (2)

    I “veci” del 32° Acs a Lastebasse, dopo 45 anni

    Una pagina da libro cuore, ma scritta con la penna d’alpino. Avevano vissuto assieme per cinque mesi da ventenni l’esperienza del servizio militare poi le tracce si sono perse, complici prima le diverse destinazioni e poi le priorità nella vita civile. Un vuoto durato ben quarantacinque anni, colmato però da un piccolo miracolo che ha permesso un rendez vous che sembrava solo un sogno. E’ la storia toccante che racconta l’incontro, dopo quasi dieci lustri, dei vicentini protagonisti nel 1971 del 32° Corso Allievi Sottufficiali alla Scuola Militare Alpina di Aosta.

    »»
  • Articoli Alpino (20)

    ABRUZZI - Piccoli gesti

    È stata votata all’unanimità, senza alcuna esitazione, la proposta del Capogruppo di Trasacco, di offrire un piccolo dono agli anziani ospiti della residenza “Camoscio” e della “Nova Salus” di Trasacco e a quelli della residenza “San Rocco” di Collelongo. E così alcuni alpini del Gruppo di Trasacco, con il Capogruppo Francesco Sciarretta e il Gruppo di Collelongo, con il Capogruppo Gabriele De Medicis, sono andati alla residenza di Collelongo dove hanno donato un rosario alle ospiti e degli accessori per l’igiene personale agli uomini.

    »»

    UDINE - La “Stella d’Argento” brilla in Val Resia

    Gli alpini della Val Resia non dimenticheranno il 16 dicembre 2017, giorno nel quale l’Associazione “ViviStolvizza” ha assegnato, ai gruppi alpini della Valle, l’ambito riconoscimento “Stella d’argento della Val Resia”. Una serata memorabile, impreziosita dalla presenza del Presidente nazionale Sebastiano Favero che ha raggiunto la Valle insieme al Presidente di Udine Dante Soravito de Franceschi e il Consigliere nazionale Renato Romano.

    »»

    CUNEO - Suoni e parole

    Al teatro Toselli di Cuneo, la fanfara della brigata Taurinense ha presentato “Ta-pum, suoni e parole dalla Grande Guerra”. La fanfara, magistralmente diretta dal maresciallo maggiore Marco Calandri, anche autore di pregevoli arrangiamenti, è stata accompagnata dalla voce narrante di Luca Occelli, attore cuneese che ha frequentato l’accademia teatrale Toselli di Cuneo e la scuola del teatro Stabile di Torino, diretta da Luca Ronconi.

    »»

    VALSESIANA - Grazie Luca

    Luca Liberto, amico degli alpini iscritto al Gruppo di Borgosesia ha donato alla Sezione Valsesiana un defibrillatore automatico esterno. «Credo fermamente che gli alpini abbiano fatto e facciano tantissimo per la nostra comunità. Sono presenti nel momento del bisogno, dalle gravi crisi a causa delle devastazioni naturali, alle piccole manifestazioni fatte per progetti di solidarietà - ha dichiarato Luca durante la consegna. 

    »»

    TRENTO - Novanta meravigliosi anni

    Era il lontano 1927 quando veniva fondato il Gruppo di Strigno. È stato festeggiato insieme a tutta la comunità l’importante traguardo del 90º, in concomitanza anche con il primo raduno di coloro che hanno prestato servizio alla caserma Degol. Per l’occasione tutte le vie sono state avvolte dal Tricolore, il campanile della chiesa illuminato a festa e in Piazza del Municipio sono stati traslocati la garitta e il pennone dell’alzabandiera restaurati durante l’estate e presenti al “casermon” (così gli abitanti di Strigno chiamano la caserma Degol).

    »»

    TREVISO - A Mogliano per la sezionale

    Tutto è iniziato sabato 19 novembre 2011. Il terreno dove ora sorge la nuova sede del Gruppo di Mogliano Veneto era ricoperto di sterpaglie quando gli alpini, di buona lena, si sono messi al lavoro. La felice conclusione è arrivata domenica 1º ottobre 2017 con la tanto attesa e riuscita cerimonia di inaugurazione della sede. Nel mezzo, sei anni di lavoro contrassegnati da grande entusiasmo e ferma intenzione di raggiungere l’obiettivo. Con provata forza di volontà e assoluta dedizione, gli alpini moglianesi hanno raccolto il frutto di tante fatiche e di tempo sottratto alle famiglie. Ancora una volta hanno messo in campo quei valori che fanno parte del loro patrimonio. 

    »»

    NAPOLI, CAMPANIA E CALABRIA - Un nuovo Tricolore

    In occasione della Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate è stato realizzato il pennone per l’alzabandiera al monumento ai Caduti in piazza Lanzino. Una iniziativa promossa dall’alpino Sandro Frattalemi che ne ha anche predisposto il posizionamento. 

    »»

    Emozioni da libro Cuore

    All’auditorium delle scuole comprensoriali di Azzano San Paolo (Bergamo) i giovani alunni della 4ª elementare di San Zenone degli Ezzelini (Treviso) hanno riportato indietro nel tempo il pubblico, ad anni che pochi fra i presenti hanno vissuto. Tutto è iniziato con gli alpini del gruppo locale che hanno premiato gli alunni della scuola trevigiana, vincitori del 21º Premio Ifms (Federazione Internazionale dei Soldati della Montagna) istituito dagli alpini azzanesi. All’istituto incontro Riccardo che mi fa da cicerone, con informazioni precise e circostanziate, abbraccio Valerio con la sua macchina fotografica “modello bazooka”, molti alpini indaffarati e cordiali. 

    »»

    MELBOURNE - In ricordo di Bortolo

    Mentre a San Lorenzo di Rovetta, paese natio di Bortolo Benzoni, le campane annunciavano la Pasqua, il vecio alpino “andava avanti” con i suoi cent’anni che aveva festeggiato da pochi mesi a Melbourne, dove viveva. Ad un anno dalla sua scomparsa vogliamo ricordare la figura di questo alpino del btg. Edolo che aveva combattuto sul fronte Occidentale e poi in Albania dove fu ferito e fatto prigioniero dai greci che lo consegnarono agli inglesi, loro alleati, ed internato in un campo di concentramento sull’isola di Creta.

    »»

    SALÒ - Ricordi indelebili

    Creare un’opera che fermi nel tempo le gesta degli alpini durante la Grande Guerra e che sia a beneficio e monito per le future generazioni. È da questa idea, tutt’altro che banale, che gli alpini di Prevalle sono partiti per realizzarla. Non volevano però il classico monumento eretto in piazza piuttosto che la scultura da rinchiudere nel salone di un palazzo istituzionale; quest’opera doveva essere visibile sempre e a tutti. 

    »»

    AOSTA - Natale alpino a Saint-Pierre

    Come avviene da diversi anni alpini, alunni, insegnanti, amministratori di Saint-Pierre si incontrano prima di Natale per gli auguri: quest’anno si sono dati appuntamento nell’aula magna della Scuola Primaria “Abbè Cerlogne”. Dapprima un pensiero a chi sta vivendo momenti di difficoltà con la donazione di un guidoncino alla onlus di Pistoia “Dinamo Camp” che segue i ragazzi dai 6 ai 17 anni. Poi un ricordo per il generale Luigi Morena, “andato avanti” nel 2017, tesserato del Gruppo che ogni anno andava nelle scuole e incontrava i ragazzi per spiegare loro perché non si devono fare più guerre.

    »»

    SUD AFRICA - Per chi non tornò

    A Zonderwater, a 80 chilometri da Johannesburg, c’è il più grande campo di prigionia eretto dagli alleati durante la Seconda Guerra Mondiale. Di lá passarono 109mila prigionieri di guerra italiani provenienti dai fronti dell’Africa Orientale e dell’Africa Settentrionale. La cittadina, eretta dai prigionieri di guerra italiani, non esiste più; c’è invece il cimitero, dove sono sepolti 277 soldati italiani morti in prigionia. 

    »»

    TRENTO - Un giorno in caserma

    I bambini di IV e V delle scuole primarie di Pietramurata e Sarche hanno visitato la caserma del Genio guastatori di Trento, in compagnia degli alpini del Gruppo Monte Casale con il Capogruppo Gino Chemolli. Li ha ricevuti il colonnello Gaetano Celestre ed assieme ad un gruppo di militari, hanno partecipato alla cerimonia dell’alzabandiera cantando l’Inno di Mameli. Poi si sono trasferiti nella sala conferenze dove un sottufficiale ha spiegato che la caserma è una piccola città, dove si vive e si lavora. 

    »»

    BOLZANO - Gli artiglieri del Verona

    La storia dimostra che artiglieria da montagna significa fatica, sudore e silenzio nel passo cadenzato sui sentieri di montagna, sulla roccia, sui ghiacciai. Ma significa anche solidarietà fra commilitoni e unicità con i compagni di strada. Sentieri percorsi zaino in spalla, sotto il caldo sole o nella tormenta, insieme a un amico che con l’artigliere ha convissuto e per l’artigliere era uno di famiglia: il mulo. 

    »»

    PARMA - Colorno per don Carlo

    Nella ricorrenza della sua beatificazione, Colorno ha ricordato la figura di don Carlo Gnocchi. Un appuntamento importante per la Sezione di Parma, che si svolge sempre la domenica più prossima al 25 di ottobre, data della beatificazione. A Colorno la tradizione è nata con la volontà, forte e caparbia del suo fondatore, il serg. magg. Gino Saracchi, che fu in Russia insieme a don Carlo, del quale ha serbato il ricordo per tutta la vita e dal quale ha raccolto l’invito “Amis, ve racumandi la mia baracca”, che ha fatto suo prima di “andare avanti”. 

    »»

    SALUZZO - Un gesto di generosità

    Gli allievi del 126º corso Auc della Smalp, tra loro anche il socio del Gruppo di Casalgrasso Davide Zerbino, durante il raduno del 30º anniversario dalla naja, hanno promosso una raccolta fondi da destinare alla comunità di Casalgrasso colpita dall’alluvione del novembre 2016. La somma raccolta è stata consegnata a Davide che l’ha destinata all’acquisto di un defibrillatore semiautomatico per tutte le associazioni e i cittadini del paese. 

    »»

    VALTELLINESE - Ricordando quei giovani

    Ci sono eventi e momenti nella vita che lasciano il segno, danno emozioni particolari e ricordi indelebili. Per me la cerimonia commemorativa dello Scerscen è uno di questi. Qui, fin dalla prima volta che sono salito, ho trovato l’essenza dell’essere alpino, il ricordo di una vicenda tragica in uno scenario mozzafiato che riempie il cuore, ti commuove e ti lascia qualcosa dentro. Quella del 2017 era un’occasione particolare: ricorreva il centenario della vicenda. Per l’occasione, pur nella consueta sobrietà che contraddistingue tutte le cerimonie della Sezione Valtellinese, si è voluto dare un tocco in più. 

    »»

    VALSESIANA - La penna ritrovata

    Nella sede del Gruppo di Gattinara si è svolta una cerimonia insolita, resa possibile dalla collaborazione con il Gruppo di Romagnano Sesia, alla presenza dei Capigruppo Romeo Forti e Danilo Zambano. È stata infatti rimessa, sul cappello alpino dello scomparso capitano Angelo Rossi, la penna che era andata perduta molto tempo fa.

    »»

    BOLOGNESE ROMAGNOLA - Sfilare per non dimenticare

    Appuntamento in piazza Minghetti a Bologna per festeggiare il 95º di fondazione della Sezione Bolognese Romagnola. La cerimonia è iniziata con l’entrata del vessillo nello schieramento al passo del Trentatré e l’alzabandiera con l’Inno di Mameli. 

    »»

    CASALE MONFERRATO - Casale è d’oro

    La Sezione di Casale Monferrato ha ricevuto la Medaglia d’Oro al Merito Civico, massima benemerenza dell’Amministrazione comunale. Presente alla manifestazione il Presidente nazionale Sebastiano Favero, il vice Presidente vicario Giorgio Sonzogni, il vice Presidente nazionale Massimo Curasì, il Consigliere nazionale Giancarlo Bosetti oltre al Presidente emerito Corrado Perona. 

    »»



RICERCA

Titolo
Testo
Autore
Argomento
Anno
Mese
 

2002/2018 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits