Sezioni e Gruppi
Ricerca contenuti più recenti della categoria Sezioni e Gruppi:

  • News (20)

    La Grande Guerra in cento immagini, il libro presentato a Biella

    Il prossimo 9 novembre, alle ore 21, nella sede della Sezione di Biella (in via Ferruccio Nazionale 5) verrà presentato il libro “Grande Guerra un racconto in cento immagini”, edito dallo Stato Maggiore della Difesa.

    »»

    Raduno a Bologna per il 96° di fondazione della Sezione

    Il 18 novembre la Sezione Bolognese-Romagnola celebrerà, a Bologna, il 96° della fondazione, in occasione del raduno sezionale.

    »»

    Mostra storico-filatelica a Imola

    Il gruppo alpini di Imola Valsanterno a conclusione celebrazioni del centenario della Grande Guerra organizza una mostra storico-filatelica dove, dal 4 all'11 novembre, verranno esposti ex voto dedicati ad alpini rientrati dal fronte e dalla prigionia. La mattina del 4 novembre verranno emesse due cartoline con apposito annullo filatelico speciale di Poste Italiane, mentre la sera del 6 novembre l'argomento verrà illustrato con proiezioni da due studiosi presso la sala conferenze della biblioteca di Imola.

    »»

    Cerimonie per il 4 Novembre a Ginevra

    Il gruppo alpini di Ginevra celebrerà il 4 novembre con una Messa solenne nella Cappella funeraria del Cimitero di Saint-Georges, officiata dal Nunzio Apostolico, S.E. l’Arcivescovo Ivan Jurkovic (ore 10,30); a seguire il corteo, accompagnato dalla Musica della Città di Ginevra, si recherà al momunento per rendere omaggio ai Caduti.

    »»

    Concerto del Coro Ana Milano al Memoriale della Shoah

    Domenica 4 Novembre, alle ore 18, il Coro Ana Milano diretto dal Maestro Massimo Marchesotti sarà in concerto al Memoriale della Shoah (piazza Edmond J. Safra - via Ferrante Aporti, Milano), in occasione della chiusura della mostra “1915-1918 Ebrei per l’Italia”.
    Il concerto, intitolato “La mia bela la mi aspeta”, sarà un percorso dedicato ai canti degli alpini e dei militari della Prima guerra mondiale, con alcune esecuzioni di motivi militari del secondo conflitto mondiale e di alcune suggestive villotte friulane.

    »»

    Biella: iniziative per la conclusione delle celebrazioni del centenario della Grande Guerra

    A conclusione delle celebrazioni per il centenario della Grande Guerra, il prossimo 26 ottobre, alle ore 20,45 presso il salone conferenze della sede (in via Ferruccio Nazionale 5 a Biella) andrà in scena “Anniversari di guerra – Speranze di pace”, un evento multimediale, fatto di immagini, canzoni e letture, ideato da Pier Salivotti nel 2014 nell'ambito delle iniziative culturali della Cooperativa di Favaro 1872 e già rappresentato con successo alcune volte sul territorio.

    »»

    Spettacolo musicale-teatrale sulla Grande Guerra a San Maurizio d'Opaglio

    La Sezione di Omegna nel centenario della Grande Guerra 1915-1918 ha ricordato con varie iniziative i soldati che hanno sacrificato la loro vita per il nostro paese. Il prossimo 20 ottobre, alle ore 16, presenta uno spettacolo musicale-teatrale nella Sala polivalente di San Maurizio d’Opaglio (p.za Unità d’Italia, via Bonetto) con la Banda musicale “Martinetti” di Gozzano, il coro Ana “Stella alpina” di Berzonno; voci narranti di Domenico Brioschi e Cesare Rasini. Direttore Maestro Riccardo Paracchini.

    »»

    Raduno degli alpini marchigiani a Cagli

    Dal 26 al 28 ottobre prossimi Cagli, in provincia di Pesaro e Urbino, ospiterà il 98° Raduno della Sezione Marche. L’evento assume un significato particolare poiché verrà commemorato, nel centenario della sua morte, il sottotenente del 7° Alpini Franco Michelini Tocci, Medaglia d’Oro al Valor Militare. Ragazzo del ’99, caduto eroicamente sul Monte Grappa, a Cima Valderoa, il 27 ottobre 1918, nativo e sepolto a Cagli il sten. Tocci è stimato dagli alpini marchigiani che gli hanno intitolato la Sezione.

    »»

    Un libro sui Caduti valsesiani della Grande Guerra: presentazione a Varallo il 27 ottobre

    Il 27 ottobre alle ore 11, presso la Sala conferenze della Biblioteca Civica di Varallo (Palazzo Racchetti, via Umberto I, 69), verrà presentato il libro di Aldo Lanfranchini “Ricordiamoli così…”, dedicato ai Caduti valsesiani della Grande Guerra.

    »»

    La 1ª Corsa in Grigioverde a Gonars

    La Sezione di Palmanova organizza, il prossimo 28 ottobre a Gonars (Udine), la 1ª Corsa in Grigioverde, gara individuale di 10 km in piano, aperta a tutti: possono partecipare sia iscritti all'ANA, sia i non iscritti. Il percorso in prevalenza sterrato attraversa in parte il centro paese per poi addentrarsi nel meraviglioso parco del fiume Corno.

    »»

    Biella celebra il 146° delle Truppe Alpine

    Lunedì 15 ottobre, alle ore 19, le penne nere biellesi celebreranno il 146° anniversario di fondazione delle Truppe Alpine con una Messa presso il Sacrario del Museo degli alpini.

    »»

    "L’Alpin del Domm - Milano, gli Alpini e la Grande Guerra", mostra all'Ex Fornace Gola

    Dal 18 al 28 ottobre prossimi nell'area espositiva Ex Fornace Gola (Alzaia Naviglio Pavese, 16 - Milano) il pubblico potrà visitare la mostra "L’Alpin del Domm - Milano, gli Alpini e la Grande Guerra".
    La mostra racconterà la vita del combattente e dell’essere umano, in divisa, trascinato al fronte con tutte le sue emozioni, le sue angosce e costretto a lottare, combattere per sopravvivere. Due opere multimediali: una dedicata a figure che hanno lasciato il segno nella storia e nel tessuto milanese con pensiero e azioni; l’altra mostra il legame fra Milano, i reparti alpini e le sue caserme.

    »»

    Il 3° trofeo Luigi Menegotto a Vallonara

    Il prossimo 21 ottobre Vallonara (Marostica, Vicenza) ospiterà il 3° trofeo Luigi Menegotto, gara di marcia di regolarità a coppie, valida come prova unica campionato Regione Veneto.

    »»

    Raduno solenne a Pisa per gli alpini toscani

    Il raduno solenne della Sezione di Pisa-Lucca-Livorno si terrà a Pisa il 20 e 21 ottobre prossimi. Sabato alle 11,45 è in programma la commemorazioni del sten. Vincenzo Zerboglio, al quale è intitolata la Sezione, medaglia d’Oro al V.M. Sabato sera concerti di cori e fanfare; domenica le cerimonie con sfilata e Messa in Duomo.

    »»

    A Monfalcone per il 146º delle Truppe Alpine e in ricordo di don Gnocchi

    Gli alpini di Gorizia celebreranno il 146° anniversario di fondazione delle Truppe Alpine i prossimi 19 e 20 ottobre a Monfalcone, comune che nel 2018 commemora i cent’anni del definitivo ritorno allo Stato italiano. Sarà anche l’occasione per ricordare il 95° anniversario di fondazione della Sezione di Gorizia e il Beato don Carlo Gnocchi.

    »»

    Celebrazioni in ricordo del Battaglione Aosta e raduno della Smalp

    Dal 26 al 28 ottobre ad Aosta verrà ricordato il conferimento della Medaglia d’Oro al Valor Militare all'Aosta, unico battaglione alpino decorato di Medaglia d'Oro nella Grande Guerra. In concomitanza si terranno il 1° Raduno del Battaglione e della Smalp.
    Numerosi gli appuntamenti collaterali che inizieranno il 23 ottobre con degli incontri a tema, ogni giorno alle 18. Venerdì 26 alle ore 17,30 convegno “Il battaglione Aosta e la battaglia dei Solaroli” e in serata concerto dei cori. Sabato 27 e domenica 28 le celebrazioni con un articolato programma.

    »»

    Cantiere del Museo degli Alpini al Doss Trento: conferenza stampa sui ritrovamenti archeologici

    Giovedì 4 ottobre, alle ore 11,30, presso il Doss Trento–Cantiere del Museo nazionale storico degli Alpini a Trento, verranno ufficialmente presentati i ritrovamenti archeologici venuti alla luce nel corso dei lavori di costruzione della nuova struttura museale in via di realizzazione.
    Saranno presenti responsabili e tecnici dei due cantieri, edile ed archeologico, che avranno modo di offrire spunto sia sulla tipologia dei rinvenimenti, sia sulle soluzioni tecnico-architettoniche che verranno adottate per la salvaguardia del sito.
    Ricordiamo che i lavori per il nuovo museo sono frutto della sinergia tra la Difesa, l'Ana, il Comune e la Provincia di Trento.

    »»

    Raduno della Sezione di Treviso al Sacrario di Fagarè

    Sarà il Sacrario Militare di Fagarè della Battaglia ad ospitare sabato 6 e domenica 7 ottobre il Raduno della Sezione Ana di Treviso. Si tratta di uno dei più importanti monumenti funebri dedicati ai caduti della Grande Guerra, costruito nel 1933 vicino al Piave dove si giocarono le sorti dell’Italia durante la Battaglia del Solstizio. Un luogo speciale che ospita i corpi di 5.191 soldati italiani riconosciuti, di un austro-ungarico e di un americano nonché le spoglie di 5.350 combattenti rimasti ignoti.

    »»

    Albenga: consegna del 44° premio nazionale “l’Alpino dell’Anno”

    Dal 5 al 7 ottobre ad Albenga, nel corso del raduno della Sezione di Savona, verrà consegnato il Premio “l’Alpino dell’Anno”, ad un alpino in congedo e uno in armi che, nel corso degli anni precedenti si siano distinti per un’azione morale, eroica o di umana solidarietà degne di menzione.
    Venerdì 5 ottobre l’apertura alle ore 17 a Palazzo Oddo con l’inaugurazione della mostra sulla Grande Guerra; sabato 6 dalle ore 15 l’omaggio ai Caduti e serata in musica.
    Domenica 7 ottobre dalle ore 8,30 le cerimonie e la consegna del 44° premio nazionale “l’Alpino dell’Anno 2017”.

    »»

    Raduno annuale della Sezione di Pavia a Voghera

    Domenica 7 ottobre la Sezione di Pavia e il Gruppo di Voghera organizzano il “Raduno del centenario” in ricordo della fine della Grande Guerra.
    La manifestazione ha il patrocinio della Provincia di Pavia e si inserisce nel quadro delle cerimonie conclusive del centenario della Prima guerra mondiale organizzate dall’amministrazione comunale.
    Per l’occasione sabato 29 settembre verrà inaugurata la mostra statica sugli alpini presso sala Zonca, in piazza Francesco Meardi 11, mentre venerdì 5 ottobre alle ore 10 ci sarà l’incontro della cittadinanza e degli studenti con l’alpino Luca Barisonzi, reduce dalla missione in Afghanistan.

    »»
  • Pagine (2)

    I “veci” del 32° Acs a Lastebasse, dopo 45 anni

    Una pagina da libro cuore, ma scritta con la penna d’alpino. Avevano vissuto assieme per cinque mesi da ventenni l’esperienza del servizio militare poi le tracce si sono perse, complici prima le diverse destinazioni e poi le priorità nella vita civile. Un vuoto durato ben quarantacinque anni, colmato però da un piccolo miracolo che ha permesso un rendez vous che sembrava solo un sogno. E’ la storia toccante che racconta l’incontro, dopo quasi dieci lustri, dei vicentini protagonisti nel 1971 del 32° Corso Allievi Sottufficiali alla Scuola Militare Alpina di Aosta.

    »»
  • Articoli Alpino (20)

    FRANCIA - A Soupir per non dimenticare

    Nel 1918 i soldati italiani in Francia vissero una pagina di storia della Grande Guerra forse poco conosciuta e ricordata. Il villaggio di Soupir, sulla linea del fronte, dall’autunno del 1914 è in rovina e i suoi abitanti sono stati trasferiti nella parte occupata dalle truppe tedesche. Tutta la zona è teatro di sanguinosi combattimenti e gli attacchi francesi sono respinti con ingenti perdite. Nel maggio 1918 viene chiesto l’intervento dell’Italia che invia il 2º Corpo d’Armata, circa 60mila uomini, al comando del gen. Alberico Albricci.

    »»

    MARCHE - Benvenuto al Gruppo di Montegallo

    La nascita di un nuovo sodalizio alpino assume sempre, per la nostra Associazione, un significato che va ben oltre quello del solo accrescimento del numero di associati. Nuovi interessi, nuovi stimoli e rinvigorito entusiasmo si ridestano e, per una Sezione dai piccoli numeri come la nostra, in cui l’onda lunga di pessimismo determinata dalla devastazione dal recente sisma iniziava a condizionare le attività di diversi Gruppi, risulta il miglior viatico per guardare avanti con un certo ottimismo.

    »»

    TREVISO - Fotografare l’Adunata

    Il 20º concorso sezionale “Fotografare l’Adunata - Trento 2018”, organizzato dalla Sezione di Treviso, si è concluso con la scelta delle tre foto vincitrici e della segnalata nella sezione speciale “L’Adunata del Centenario”. La premiazione dei vincitori si è svolta nella biblioteca sezionale, sede del Centro Studi, alla presenza delle autorità sezionali e civili cittadine.

    »»

    TRENTO - Grande giorno a Pinzolo

    Si è svolta a Pinzolo la cerimonia del 50º anniversario di fondazione e l’inaugurazione della nuova sede del locale gruppo alpini. Un particolare ringraziamento va all’amministrazione comunale che ha concesso alle penne nere di avere una sede confortevole nel centro del paese e al Presidente sezionale Pinamonti, alle autorità politiche e militari che non hanno voluto mancare a questo importante appuntamento. Un pensiero particolare va al Gruppo di Paganica a cui gli alpini di Pinzolo sono legati da una fraterna amicizia e solidarietà decennale. Una giornata significativa di cui tutti serberanno un bel ricordo.

    Agostino Lorenzetti

    »»

    BERGAMO - La croce di Colere

    Era malridotta. Malconcia. Instabile. Era una vecchia signora della montagna e aveva bisogno di essere salvata. È la croce dei minatori della Presolana, Comune di Colere (Bergamo). A due passi, c’è il rifugio Albani del Cai. Alle spalle, le vecchie miniere, chiuse qualche decennio fa. La croce fu costruita nel 1951 dai minatori che vi lavoravano.

    »»

    VERONA - Studenti in trincea

    L’occasione, alle volte, nasce un po’ per caso, come per i ragazzi dell’ultimo anno della scuola Aleardi di Quinto. Gli alpini del locale Gruppo hanno offerto loro l’occasione di conoscere l’ecomuseo delle trincee della Lessinia recuperato su iniziativa del geometra, alpino, Flavio Melotti, riportato alla luce nell’agosto del 2014 grazie all’impegno dei volontari della Sezione di Verona.

    »»

    CONEGLIANO - Parè vale doppio

    Gli alpini di Parè hanno festeggiato i 10 anni di gemellaggio con gli alpini di Parè. Sì, proprio così, non è una ripetizione dovuta a distrazione, ma un’omonimia, scoperta per caso all’Adunata nazionale di Asiago, nel 2006, che ha segnato l’inizio di una storia di amicizia concretizzatasi con il gemellaggio, nel 2008, tra il Gruppo di Parè di Conegliano e quello di Parè di Como, ospite a Conegliano per l’evento.

    »»

    ROMA - Valentino, alpino d’oro

    Nella sede della Sezione di Roma, in una cerimonia breve ma molto significativa, il Consigliere nazionale Federico di Marzo e il Presidente della Sezione Alessandro Federici, come segno di riconoscenza del Presidente della Repubblica Sergio Matterella, hanno consegnato al reduce di Russia Valentino Di Franco, una medaglia ricordo in argento e bronzo e una lettera del Capo dello Stato.

    »»

    Rassegna di calendari alpini

    Il 10 marzo 2019 si terrà a Imola la 19ª Rassegna dei Calendari Alpini a cura del Gruppo di Imola Valsanterno e de L’Alpino Imolese. Ogni testata giornalistica alpina, Sezione, Gruppo o reparto alpino interessato dovrà far pervenire entro il 31 gennaio 2019 due copie del proprio calendario 2019 all’indirizzo del Gruppo di Imola Valsanterno, piazza Gramsci 21, 40026 Imola (Bologna), se possibile NON a mezzo corriere. Per informazioni telefonare a Giovanni Vinci, cell. 334/3930680, giovinalpin@libero.it oppure Dante Poli 320/0625078, imola.bologneseromagnola@ana.it

    »»

    VERONA - Il ponte sul fiume Kiri

    Le parole sono quelle dell’allora cappellano sezionale, padre Claudio Liuti, in occasione dell’inaugurazione dell’opera: «Con il dono di questo ponte alle popolazioni della valle del Kiri, gli alpini hanno assolto il loro dovere di ricordare i morti per aiutare i vivi». Un impegno che, a distanza di oltre vent’anni, continua ad animare le penne nere scaligere.

    »»

    PAVIA - Dieci e lode!

    In occasione della fine dell’anno scolastico, la Sezione di Pavia ha voluto festeggiare e ringraziare gli studenti e i rispettivi insegnanti, vincitori del primo premio regionale per il concorso “Il Milite non più ignoto”.

    »»

    TORINO - Auguri Veja!

    Dopo tanti giorni di pioggia e un clima autunnale, a Poirino il sole ha voluto omaggiare gli alpini della “Veja” per festeggiare il 98º anniversario della Sezione di Torino. In concomitanza gli alpini del Gruppo di Poirino, coordinati dal consigliere Gianni Balla, hanno festeggiato il loro 90º anniversario di fondazione, preparando un’accoglienza straordinaria.

    »»

    In coro a Cerea

    Sabato 24 e domenica 25 novembre Cerea (Verona) ospiterà il 5º raduno nazionale dei cori delle brigate alpine in congedo e della Smalp (Area Exp di via Oberdan, ingresso libero). 

    »»

    TRENTO - Esperienza nelle scuole

    In occasione del centenario della Grande Guerra, il Gruppo di Monte Casale, in collaborazione con il Gruppo culturale della Sezione di Trento, ha organizzato e promosso, per gli studenti delle terze classi della scuola media di Dro, un incontro dal titolo: “...Ricordare ...Capire... Per un futuro di Pace”. Raccontando la storia degli alpini e del loro impegno a favore della società civile, dei “Nuvola” e della Protezione Civile, delle missioni di pace all’estero, del Milite Ignoto, dei nostri Caduti, dei profughi di ieri e di oggi, delle nostre emozioni.

    »»

    PARMA - L’Ana premiata per la pace

    Il raduno sezionale di Parma, tenutosi a Noceto il 16 e 17 giugno scorsi ha cercato di focalizzare l’attenzione dei partecipanti sulle importanti ricorrenze del 2018, organizzando anche manifestazioni collaterali con il coinvolgimento di associazioni e scolaresche: i 70 anni dall’entrata in vigore della Costituzione della Repubblica Italiana, i cento anni dal termine della Grande Guerra ed i 75 anni dal termine della Campagna di Russia.

    »»

    NOVARA - Alpini a Galliate

    Un fine settimana di festa ha colorato di tricolore la cittadina di Galliate per i 90 anni del Gruppo e per il raduno sezionale. Le celebrazioni sono cominciate il sabato con il concerto in chiesa del Coro Ana di Milano diretto dal Maestro Massimo Marchesotti.

    »»

    UDINE - Il vecio Bigattin è “andato avanti”

    Il Gruppo di Aquileia è in lutto per la scomparsa del suo socio più carismatico e rappresentativo, il vecio Gregorio Bigattin detto “Bruno” (nella foto), reduce di Russia e decorato di Croce al Merito di guerra. Nato a Cordovado il 9 maggio 1922, non ancora ventenne, fu chiamato alle armi il 5 gennaio 1942 e arruolato nel btg. Gemona dell’8º Alpini. Dopo alcuni mesi di addestramento nella conca di Plezzo, il 12 agosto partì con la Julia per il fronte russo. Giovane, forte e dotato di iniziativa e fantasia, partecipò senza particolari problemi a tutte le vicende belliche del suo reparto, ma nel gennaio del 1943 la situazione cambiò in maniera drammatica sia per l’incontenibile pressione delle soverchianti armate sovietiche sia per il tremendo freddo della steppa.

    »»

    MONDOVÌ - Un paese in festa

    Domenica 15 luglio gli abitanti della frazione Cardini di Roburent si sono svegliati con le note della fanfara alpina di Mondovì. La festa organizzata in collaborazione con la locale Pro Loco dai Gruppi di Mondovì Breo e Mondovì Carassone, non si è svolta come tradizione sulla cima del Monte Alpet ma, per agevolare la partecipazione a tutti e in particolar modo ai più “veci”, ha avuto luogo nella stessa frazione.

    »»

    Raduno del 2° Raggruppamento a Mariano Comense

    Il raduno del 2º Raggruppamento (Sezioni Ana della Lombardia e dell’Emilia Romagna) è in programma il 20 e 21 ottobre a Mariano Comense (Como).

    L'opuscolo con tutte le informazioni »

    »»

    CARNICA - Zaino a terra per il maggiore Bucco

    Con i suoi 97 anni compiuti appena due giorni prima di lasciarci, Fioravante Bucco era l’abitante più anziano di Forni di Sopra nelle Dolomiti Friulane. Fioravante nasce a Barcis il 2 febbraio 1921 e trascorre l’infanzia a Forni di Sopra, dove suo padre Domenico comandò la stazione forestale dal 1926 al 1932.

    »»



RICERCA

Titolo
Testo
Autore
Argomento
Anno
Mese
 

2002/2018 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits