Sezioni e Gruppi
Ricerca contenuti più recenti della categoria Sezioni e Gruppi:

  • News (20)

    Raduno del 4° Raggruppamento ad Avezzano

    Dal 4 al 6 agosto Avezzano (L’Aquila) ospiterà il raduno del 4° Raggruppamento (Centro-Sud e isole). L’apertura il 4 agosto: nel pomeriggio esibizione della fanfara, in serata concerto dei cori alpini. Sabato 5 e domenica 6 cerimonie e celebrazioni ufficiali.

    »»

    66° Raduno a Piancavallo e gara di corsa in montagna

    Il 6 agosto in occasione del 66° raduno alpino a Piancavallo si svolgerà la 51ª corsa in montagna a coppie, valida per il Trofeo “Madonna delle Nevi”, su di un percorso di 7,5 km, con partenza e arrivo in località Collalto.

    »»

    Commemorazione Caduti senza croce al Campo dei Fiori di Varese

    Come ogni anno, il 15 agosto, la Sezione di Varese in collaborazione con il gruppo alpini di Varese, organizza la "Festa della Montagna" in onore e a ricordo Caduti Senza Croce. La manifestazione si svolgerà sul "più bel balcone di Lombardia" in località Campo dei Fiori che sovrasta il santuario del Sacro Monte di Varese, alla quale parteciperanno le autorità civili, militari, religiose e le rappresentanze di tutte le Associazioni Combattentistiche e d'Arma.

    »»

    A Verona i Campionati di tiro a segno Ana

    I prossimi 30 settembre e 1º ottobre al Poligono del tiro a segno nazionale di Verona (in via Magellano nº 15/A) si svolgerà la 48ª edizione del Campionato nazionale ANA di carabina libera a terra e il 34º Campionato nazionale ANA di pistola standard.

    »»

    Bergamo: adunata sezionale a Brembate Sopra

    Adunata sezionale l’8, 9 e 10 settembre a Brembate Sopra per gli alpini bergamaschi. Il corposo programma si aprirà giovedì 31 agosto con il Campo scuola rivolto ai giovani; nei giorni successivi sono in programma mostre, spettacoli e concerti. Le cerimonie inizieranno sabato 9 nel pomeriggio e domenica 10 mattina.

    »»

    Sezione Cadore: raduno a Sappada il 19 e 20 agosto

    Il 19 e 20 agosto a Sappada si terrà il raduno della Sezione Cadore e il 45° di costituzione del gruppo di Sappada. L'apertura della manifestazione sabato 19 alle ore 17  con il concerto del coro Sorgenti del Piave in piazzetta Borgata Palù; in serata, ore 20.30, al Centro Congressi di Cima Sappada incontro sul tema "Fronte e retrovie tra Pelmo e Peralba".

    »»

    Raduno della Sezione Abruzzi a Torricella Peligna

    Il raduno della Sezione Abruzzi si svolgerà i prossimi 22 e 23 luglio a Torricella Peligna, in concomitanza con il 70° di fondazione del locale gruppo alpini e con il 50° dell’inaugurazione del Monumento all’Alpino d’Abruzzo.

    »»

    Il 9° anniversario della ricostruzione di S. Zita

    Domenica 6 agosto verrà ricordato il 9° anniversario della ricostruzione della chiesa di S. Zita - Zitakapelle al Passo Vezzena. L’incontro è organizzato dalla Sezione Ana di Trento in collaborazione con l’Associazione Fanti di Levico Terme.

    »»

    Il 23 luglio raduno della Sezione di Biella

    Momento centrale dell’anno associativo per l’ANA di Biella è il raduno sezionale-pellegrinaggio sopra i monti di Oropa. Non essendo stato ancora chiuso il cantiere del restauro della cestovia Lago del Mucrone-Monte Camino, quest’anno gli alpini biellesi non potranno salire sul monte.
    Sabato 22 al pomeriggio è comunque in programma una salita a piedi al Camino, con partenza dall’albero Savoia, alla chiesetta di San Maurizio, patrono degli alpini. L’incontro della domenica 23 avverrà invece alle ore 11 al Lago del Mucrone.

    »»

    Pellegrinaggio a Passo Fittanze

    Di nuovo in cammino, sui sentieri di montagna, per «fare memoria». Dopo il commovente pellegrinaggio della scorsa domenica sull'Ortigara al quale hanno partecipato tutti e duecento i gruppi scaligeri ottenendo i complimenti dei vertici nazionali dell'Associazione Nazionale Alpini; le Penne Nere veronesi sono pronte al nuovo appuntamento con la Storia. Domenica 16 luglio, saliranno fino a Passo Fittanze per celebrare il 46esimo anniversario dell'inaugurazione del maestoso monumento dedicato agli Alpini e ai Caduti di tutte le guerre. Un pellegrinaggio «intersezionale» che vedrà gli alpini veronesi salire in vetta al fianco dei fratelli trentini delle Bassa Vallagarina, fino a quel punto che, in passato, segnava il confine tra il Regno d'Italia e l'Impero Austroungarico. 

    »»

    In ricordo di Cesare Battisti

    Come consuetudine gli alpini di Trento si sono recati, nel pomeriggio del 12 luglio, sul colle di Trento, sul Doss della Città, per commemorare la figura di Cesare Battisti, a 101 anni dalla sua esecuzione. E lo hanno voluto fare con una cerimonia sobria, senza fronzoli, ma comunque sempre ricca di pathos.
    L’attenti, la deposizione di una corona, il silenzio, la preghiera intima di ognuno, tre cante del Coro Sezionale ANA Trento e poi un arrivederci all’anno prossimo. Sobrietà e consapevolezza di voler “fare memoria” di volere guardare lontano, di volere pensare a tutti coloro che hanno combattuto cento anni fa, lasciando sul campo la vita per un ideale di Patria che al giorno d’oggi risulta inconsueto.

    »»

    Commemorazione solenne al Monte Cimone

    I prossimi 22 e 23 luglio gli alpini onoreranno i Caduti del Monte Cimone (Vicenza) con una commemorazione solenne, alla quale sarà presente il Labaro dell’Ana. Verranno in particolare ricordate le aspre battaglie che culminarono il 23 luglio 1916 con la riconquista italiana della vetta.

    »»

    Marcia alpina di regolarità in montagna, 21° Trofeo "Biscaro Enea"

    Appuntamento tradizionale alpino domenica 9 luglio con il 21° Trofeo Biscaro Enea, campionato Sezionale di marcia alpina di Regolarità in montagna. L’evento sportivo è organizzato dalla Sezione ANA di Valdobbiadene guidata da Valentino Baron, in collaborazione con il gruppo alpini di San Pietro di Barbozza.

    »»

    La 23ª edizione di "Parole attorno al fuoco"

    La sezione di Treviso e il gruppo di Arcade, in collaborazione con la Regione Veneto e la Provincia di Treviso, indicono la 23ª edizione del concorso “Parole attorno al Fuoco” per un racconto sul tema: “La Montagna: le sue storie,le sue genti, i suoi soldati, i suoi problemi di ieri e di oggi”. Le opere potranno essere presentate entro il 18 settembre 2017 e dovranno essere inedite, rigorosamente anonime, di lunghezza non superiore alle otto cartelle, pari a 14.400 caratteri spazi inclusi.

    »»

    Commemorazione dei Caduti sul Monte Piana

    Il prossimo 16 luglio le Sezioni Cadore e Padova organizzano una cerimonia al Monte Piana in memoria dei Caduti e del magg. Angelo Bosi, comandante del 3º battaglione, 55º reggimento fanteria “Marche”, Medaglia d’Argento al V.M., ferito mortalmente proprio su quei monti.
    La cerimonia al Rifugio “Magg. Angelo Bosi” inizierà alle ore 11,30.

    »»

    Commemorazione del btg. Monte Cervino a Breuil Cervinia Valtournenche

    Domenica 2 luglio prossimo, a Cervinia, si svolgerà l’annuale commemorazione del Battaglione Alpini Sciatori “Monte Cervino”, giunta alla 59° edizione. Al reparto, celebre per le sue gesta durante la Prima e la Seconda Guerra Mondiale, è stata dedicata una cappella che sovrasta il noto centro turistico ai piedi della Gran Becca. Ad essa saliranno gli alpini, per deporre una corona ai Caduti e celebrare una Messa in loro suffragio. 

    »»

    Raduno sezionale a Fenestrelle per gli alpini di Pinerolo

    Il 25 giugno prossimo gli alpini di Pinerolo organizzano il raduno sezionale a Fenestrelle, in ricordo dei battaglioni Val Chisone, Monte Albergian e Fenestrelle.

    »»

    Alpini del Feltre e artiglieri dell’Agordo

    Le penne nere che hanno fatto la naja nel battaglione Feltre e nel gruppo Agordo si ritroveranno sabato e domenica 22 e 23 luglio a Feltre. 

    »»

    La 3ª marcia “Sui sentieri dei soldati del Grappa”

    La terza edizione della marcia “Sui sentieri dei soldati del Grappa”, nel centenario della Grande Guerra, si svolgerà sabato 8 luglio con partenza da “Camposolagna” (1.000 metri), nel Comune di Pove del Grappa.
    La marcia a passo libero prevede percorsi di 4, 8, 13, 20 km, ad anello con passaggi escursionistici di montagna con tratti sterrati, su strade asfaltate e in trincee e camminamenti militari.

    »»

    Asti: festa sezionale a Montafia

    I prossimi 10 e 11 giugno Montafia ospiterà la festa della Sezione di Asti. L’apertura il sabato alle ore 17.30 con il ritrovo in piazza Camillo Riccio, quindi alle 21 il concerto della corale "ANA Valle Belbo" alla chiesa parrocchiale. Domenica dalle ore 9.30, alzabandiera, sfilata, Messa e pranzo alpino.

    »»
  • Pagine (2)

    I “veci” del 32° Acs a Lastebasse, dopo 45 anni

    Una pagina da libro cuore, ma scritta con la penna d’alpino. Avevano vissuto assieme per cinque mesi da ventenni l’esperienza del servizio militare poi le tracce si sono perse, complici prima le diverse destinazioni e poi le priorità nella vita civile. Un vuoto durato ben quarantacinque anni, colmato però da un piccolo miracolo che ha permesso un rendez vous che sembrava solo un sogno. E’ la storia toccante che racconta l’incontro, dopo quasi dieci lustri, dei vicentini protagonisti nel 1971 del 32° Corso Allievi Sottufficiali alla Scuola Militare Alpina di Aosta.

    »»
  • Articoli Alpino (20)

    VICENZA - In Veneto a scuola di storia

    Alpini in cattedra a Venezia, grazie al progetto “Ricordami... nelle trincee verso Trento e Trieste nasce l’Italia”, come maestri e testimoni della storia e dei valori sui quali si fonda il Paese. È questo il senso dell’iniziativa voluta e organizzata dall’Associazione Nazionale Alpini e dalla Regione Veneto, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale e la Direzione scuola, che coinvolge le scuole dell’obbligo e secondarie delle sette province venete negli anni scolastici 2016/2017 e 2017/2018, in contemporanea alla conclusione del centenario della Grande Guerra.

    »»

    BOLZANO - Al Doss Trent

    È consuetudine che il Gruppo di Oltrisarco, Sezione di Bolzano, annualmente dedichi una giornata per una visita a un luogo significativo dove si può toccare con mano la sofferenza ma anche l’eroismo dei militari e dei civili durante le varie guerre. Quest’anno la scelta è caduta sul Museo nazionale storico degli alpini e il mausoleo dedicato a Cesare Battisti, situati entrambi sulla sommità del Doss Trent (Monte Verruca), nelle immediate vicinanze delle città di Trento. 

    »»

    BASSANO DEL GRAPPA - Premiati i ragazzi di Liedolo

    I ragazzi in sala erano tutti emozionati. La loro brava insegnante, Stefania Giollo, nascondeva a stento la sua commozione e la soddisfazione. Un evento nuovo e imprevisto: la classe 5ª della scuola primaria G. Barbarigo di Liedolo ha vinto per l’anno 2016 il primo premio nella fase sezionale del concorso “Il milite… non più ignoto”, bandito dall’Associazione Nazionale Alpini.

    »»

    GENOVA - Giovanni Belgrano, alpino d’oro

    Nel corso dell’annuale raduno del Gruppo di Masone è stata consegnata la medaglia “Alpino d’oro” all’alpino Giovanni Belgrano che per ben 18 anni è stato Presidente della Sezione di Genova. 

    »»

    MILANO - “Non si lascia nessuno indietro”

    Lo spettacolo teatrale “Non si lascia nessuno indietro” racconta il passato, il presente e il futuro degli alpini. Accade a Vigevano, dove un regista di talento come Mimmo Sorrentino vuole raccontare gli alpini di oggi, incuriosito dalle motivazioni della nostra Associazione. Dal confronto con i soci capisce che senza raccontare la storia degli alpini non si può comprenderli.

    »»

    BOLZANO - Bravo Gaetano!

    Il Capogruppo, il consiglio direttivo, gli alpini e gli aggregati, annunciano con orgoglio che il loro Capogruppo onorario, Gaetano Orologio, che ha guidato il Gruppo di Oltrisarco per ben 32 anni, è stato insignito del prestigioso titolo di Cavaliere della Repubblica Italiana per alti meriti sociali. Oltre alle congratulazioni, attraverso le pagine del nostro mensile, le penne nere di Oltrisarco, intendono ringraziare Gaetano per tutto ciò che fino ad ora ha fatto per il Gruppo, certi che il suo operato, la sua grande pazienza, la sua cordialità e umanità saranno esempi da imitare. 

    »»

    In 5mila per la Cadore

    Se è vero che “fortuna audaces iuvat” chi - leggi Sezione Ana - a Belluno aveva scommesso su un’edizione da incorniciare del raduno della brigata Cadore ha avuto pienamente ragione. Infatti, arrivata alla quinta replica, dal 1999 ad oggi, la manifestazione è andata in scena sullo sfondo di un fine settimana baciato dal sole e confortato dal successo delle iniziative in calendario. Lasciato in eredità un libro di Ezzelino C. Dal Pont, che ha narrato la vita della Brigata dal 1953 al 1997, il raduno è partito con il botto venerdì 2 giugno.

    »»

    PINEROLO - Süta ’l Susa duemila penne nere

    Nel mese di aprile, gli alpini di Pinerolo hanno ospitato la seduta del Consiglio Direttivo Nazionale e, in concomitanza, il secondo raduno del battaglione alpini Susa. I componenti del Consiglio hanno trascorso la serata di venerdì al Gruppo di Cavour che li ha deliziati con il piatto tipico locale, la bagna cauda. 

    »»

    UDINE - Il fogolar alpin

    Succede ormai da diversi anni che nel mese di dicembre si organizzi una cena dedicata alla conclusione dei corsi tenuti nel nostro Fogolar alpin. L’iniziativa, nata nel 2011 da un’idea del giovane alpino Sichiero e abbracciata dal nostro Gruppo Udine sud, ha lo scopo di aggregare i non più giovanissimi occupandoli in diverse attività. 

    »»

    PORDENONE - Sessantamila volte grazie!

    Durante l’Assemblea dei Delegati della Sezione di Pordenone, il Presidente nazionale Sebastiano Favero è intervenuto per ricevere simbolicamente l’assegno di 60mila euro, frutto di una parte della raccolta dei 72 Gruppi della Sezione di Pordenone.

    »»

    Ottavo raduno alla Plozner Mentil

    Il Gruppo Ana Pal Piccolo di Paluzza organizza l’8º raduno dei “Figli di Maria”, gli alpini che hanno prestato servizio nella caserma Plozner Mentil di Paluzza. 

    »»

    UDINE - Il cimitero degli Eroi

    In occasione del 4 Novembre il Gruppo di Aquileia ha organizzato una semplice cerimonia presso il locale Cimitero degli Eroi. Realizzato nel lontano 1915 a ridosso della maestosa Basilica patriarcale, il sito è tuttora caratterizzato da un fascino particolare che ispira un senso di forte commozione e di profondo rispetto nei confronti dei primi Caduti della Grande Guerra qui sepolti.

    »»

    BERGAMO - La giornata del Tricolore

    L’Istituto scolastico Decio Celeri di Lovere ha ospitato una mostra sulle Truppe Alpine e la loro storia, con particolare riguardo a momenti significativi della Prima Guerra Mondiale. L’evento si è svolto nell’ambito della Giornata del Tricolore che ormai da qualche anno viene organizzata dalla Sezione di Bergamo per le classi terze della scuola secondaria di primo grado e che quest’anno ha coinvolto anche gli studenti delle quinte dei licei classico, scientifico e artistico per un totale di circa 300 studenti e una trentina di docenti. 

    »»

    MONDOVÌ E BASSANO - Sezioni gemelle

     Il 13 aprile scorso nella sede dell’Ana a Milano è stato firmato il documento ufficiale che sancisce il gemellaggio tra le Sezioni di Bassano del Grappa e Mondovì. Il Presidente nazionale Sebastiano Favero ha voluto presenziare per apporre la propria firma sulle tre copie delle pergamene, accanto a quelle dei Presidenti Giampietro Gazzano di Mondovì e Giuseppe Rugolo di Bassano del Grappa (nella foto insieme al Presidente Favero).

    »»

    CREMONA-MANTOVA - In cammino per i Caduti

    Un paio d’anni fa, per pura casualità, scoprimmo che a Casalpusterlengo, in un angolo del piazzale della stazione ferroviaria, esisteva un monumento dedicato specificatamente ai Caduti e Dispersi della Campagna di Russia, viste le condizioni fatiscenti, il Gruppo decise di intervenire per pulirlo e restaurarlo. 

    »»

    SVIZZERA - Appuntamenti d’italianità

    Diverse le attività organizzate dal Gruppo di Ginevra, guidato da Antonio Strappazzon, e che l’amico Stefano Meroni descrive come una enclave di italianità nel Paese degli orologi e del cioccolato, un orgoglio di appartenenza non nostalgico ma vivo e intenso. Da ricordare la castagnata, tenutasi a Contamines nella prestigiosa magione del gen. Dufour, dove sono stati serviti 40 kg di grossi marroni, anticipati da polenta e salsiccia, a ben 145 commensali tra cui il Console Generale Antonio La Piana e i Presidenti di varie associazioni, come Avis, Forza Cesena e Unuci.

    »»

    FRANCIA - Noi ci siamo!

    La Sezione di Francia, fin subito dopo la prima scossa del 24 agosto 2016 che ha colpito il Centro Italia, ha dato il via a una raccolta fondi che ha raggiunto la somma di 7mila euro (già inviati alla Sede Nazionale) e di altri 1.500 euro raccolti successivamente. 

    »»

    TORINO - Sessanta e non sentirli

    E sono 60! Alla fine dello scorso anno il Coro Ana della Sezione di Torino ha festeggiato il suo 60º anniversario di rifondazione. La Sezione Ana di Torino ha sempre avuto, fin dai primi anni di costituzione (1920), un gruppo di canto che nel 1930, col nome di “Canta che ti passa” diretto dall’alpino Toni Ortelli, vinse il Primo Concorso Nazionale del Canto di montagna con La Montanara, considerato il canto di montagna più famoso. 

    »»

    UDINE - Troppo buoni

    Il Gruppo di Udine-Sud ha ricevuto un riconoscimento del tutto inaspettato: il Premio Bontà dei Cavalieri, città di Udine, conferito nel corso di una solenne cerimonia svoltasi nella sontuosa sala del Consiglio della Provincia di Udine, a palazzo Belgrado alla presenza della autorità istituzionali. 

    »»

    MILANO - Ocio alle truffe!

    Il Gruppo di Milano-Crescenzago si è impegnato socialmente organizzando presso la sede un incontro con il comandante dei carabinieri di Crescenzago, mar. magg. Andrea Roncallo, al fine di sensibilizzare tutti, in particolar modo gli anziani, sulle norme di comportamento per evitare truffe o raggiri. 

    »»



RICERCA

Titolo
Testo
Autore
Argomento
Anno
Mese
 

2002/2017 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits