Sport
Ricerca contenuti più recenti della categoria Sport:

  • News (20)

    Memorial sezionale "Enrico Parmesani", a Canazei

    Sabato 7 aprile gruppo Ana Alta Val di Fassa organizza il trofeo di slalom gigante sezionale “Enrico Parmesani” alla Skiarea Belvedere di Canazei.
    Iscrizioni (euro 10 a concorrente) aperte fino al 6 aprile alle ore 12, presso la Scuola Sci di Canazei-Marmolada, Streda de Piz, 12; tel. 0462/601211, 0462/602688; info@scuolascicanazei.com

    »»

    La 29ª Marcia Verde a Pianezza

    Il prossimo 8 aprile il Gruppo Alpini di Pianezza e il Gruppo ASD Athletics Piossasco, in collaborazione con l'Assessorato allo sport del Comune di Pianezza e la Società Podislica amici di Pianezza, organizzano la 29ª “Marcia Verde – Memorial Giorgio Crosol”, una corsa podistica competitiva e una passeggiata ludico-motoria non competitiva di 10 km e di 4 km per i ragazzi.

    »»

    Il 2° Trofeo di slalom gigante Memorial Dino Fassero a Pian del Frais

    Domenica 25 marzo a Pian del Frais la Sezione di Torino organizza il 2° Trofeo di slalom gigante Memorial Dino Fassero.
    Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 23 marzo a silvio.rizzetto@libero.it (cel. 3393086005) oppure marcello.melgara@cnt.lispa.it (cel. 3483603912).

    »»

    Il 41° campionato Ana di sci alpinismo a Ponte di Legno

    Il 41° campionato Ana di sci alpinismo si disputerà il 17 e 18 marzo a Ponte di Legno, organizzato in collaborazione con la Sezione Vallecamonica e dai Gruppi di Pontedilegno, Zoanno-Precasaglio e Pezzo. La partenza è prevista in località Passo Tonale alle ore 8,30 di domenica 18. Due i percorsi di gara: è previsto un tracciato di gara ufficiale e un percorso ridotto, non valevole per l'assegnazione del titolo di coppia campione nazionale ANA 2018.

    »»

    Biella: campionato sezionale di gigante a Bielmonte

    Sabato 3 marzo, a partire dalle ore 18, la Sezione di Biella orgnanizza il 37° Campionato sezionale di slalom gigante in notturna, sulle piste di Bielmonte.

    »»

    Il "59° Trofeo Gennaro Sora" a Spiazzi di Gromo

    Il prossimo 11 marzo presso le piste degli Spiazzi di Gromo (Bergamo) si svolgerà il "59° Trofeo Gennaro Sora", gara di staffetta alpina (frazioni, piano, salita, gigante).
    Le iscrizioni delle squadre dovranno pervenire entro giovedì 8 marzo 2018 inviando una mail a organizzazionetrofeosora@virgilio.it. La quota di partecipazione di 35 euro per ogni squadra e potrà essere versata la domenica 11 marzo entro le ore 8, in occasione della consegna dei pettorali.

    »»

    Slalom gigante della Sezione di Vercelli a Champorcher

    Domenica 4 marzo la Sezione di Vercelli organizza una gara di slalom gigante sulle nevi di Champorcher (Val d’Aosta), valida per il 10° trofeo sezionale e per il 26° trofeo “Gruppo alpini Porta Torino”. La quota d’iscrizione è di 8 euro per concorrente (gli iscritti avranno diritto al giornaliero scontato) e la gara è aperta a tutti.

    »»

    Gli alpini parteciperanno alla ParaSki World Cup al Tonale

    Per la prima volta l'Italia e il suo vasto e spettacolare scenario sciistico entrano a far parte della Word Cup Series di ParaSki; in passato il nostro Paese aveva fatto parte del Tour Europeo, ospitando anche un Mondiale nel 2007, ma non era stato incluso ancora nel calendario della Coppa del Mondo.

    Nel 2018 questo sogno si avvererà grazie all'impegno e alla volontà di un Comitato promotore della Nazionale di ParaSki che vede uniti al suo interno anche l'Aeroclub Italia, la FAI - Federazione Aeronautica Internazionale, l'Associazione Nazionale Alpini Paracadutisti, le Truppe Alpine Italiane con la Divisione Alpina Tridentina.

    »»

    Pragelato ospita l’83° Campionato Ana di fondo

    L’83° Campionato Ana di sci di fondo si svolgerà sulle nevi di Pragelato (Torino) i prossimi 17 e 18 febbraio, organizzato in collaborazione con la Sezione di Pinerolo e il gruppo alpini locale.
    Il percorso in località Plan prevede una prova a tecnica libera, cronometrata, con partenza in linea. Due i tracciati, di 10 e 5 km, differenti a seconda della categoria di gara.

    »»

    Il 52° Campionato Ana di slalom gigante al Monte Pora

    I prossimi 3 e 4 febbraio il comprensorio sciistico del Monte Pora (Bergamo) ospiterà il 52° Campionato Ana di slalom gigante. Due i tracciati di gara: la pista Europa avrà un tracciato più impegnativo, mentre la pista Master avrà un percorso ridotto per le categorie senjor.

    »»

    Il “Trofeo Divisione alpina Cuneense - 6° Trofeo Danilo Sartore” a Chiusa Pesio

    Sabato 20 gennaio, in occasione del 75° Anniversario della battaglia di Nowo Postojalowka, le Sezioni Ana di Cuneo e Mondovì organizzano il “Trofeo Divisione alpina Cuneense - 6° Trofeo Danilo Sartore”, gara di fondo a tecnica libera di 5 km, sulla Pista Marguareis San Bartolomeo di Chiusa Pesio (CN).

    »»

    Il 1° trofeo “U.Vieri” a Lucca

    Il prossimo 3 febbraio il Gruppo ANA Firenze organizza una gara amatoriale di tiro a segno, valida per il 1° trofeo “U. Vieri”, al TSN di Lucca (in via del Tiro a Segno n.863 a San Anna, Lucca). Si potrà partecipare dalle ore 9 alle 12.30 su tiro a 100 metri con il classico Garand a mire metalliche, in calibro 308 ed anche con fucili moderni in calibro 223 e dotati di ottica (forniti dall'organizzazione).

    »»

    Le date dei campionati ANA 2018

    4 febbraio 2018 - Sci slalom a Monte Pora (Sezione Bergamo)
    18 febbraio 2018 - Sci fondo a Pragelato (Sezione Pinerolo)
    18 marzo 2018 - Sci alpinismo a Ponte di Legno (Sezione Vallecamonica)
    7-10 giugno 2018 - ALPINIADI ESTIVE a Bassano, Breganze, Possagno, Enego (Sezione di Bassano del Grappa)
    30 settembre 2018 - Mountain bike a Perinaldo (Sezione Imperia)
    8-9 settembre 2018 - Tiro a segno a Lucca (Sezione di Pisa-Lucca-Livorno)

    »»

    A Rimini l'assemblea annuale dei responsabili sportivi

    Sabato 11 novembre Rimini ospiterà l’Assemblea annuale dei responsabili sportivi. Si tratta della conclusione annuale delle attività sportive dell’Associazione Nazionale Alpini, un momento importante di incontro, di analisi, di confronto anche sui programmi futuri.

    »»

    Gli alpini alla 2ª Belluno Urban Marathon

    Alla 2ª Belluno Urban Marathon, in programma dal 27 al 29 ottobre, gareggeranno gli alpini. Il Trofeo "Rinaldo Bortot" del 29 ottobre sarà valido per la prima staffetta alpina classificata nella maratona a staffetta su un percorso cittadino di 7 km.

    »»

    A Valdobbiadene il 41° Campionato nazionale corsa in montagna a staffetta

    Il 41° Campionato nazionale corsa in montagna a staffetta si svolgerà i prossimo 21 e 22 ottobre a Valdobbiadene, su un percorso di 7.250 metri e un dislivello di 400 metri, con partenza in piazza 7° Alpini e arrivo in piazza Marconi.

    »»

    A Verona i Campionati di tiro a segno Ana

    I prossimi 30 settembre e 1º ottobre al Poligono del tiro a segno nazionale di Verona (in via Magellano nº 15/A) si svolgerà la 48ª edizione del Campionato nazionale ANA di carabina libera a terra e il 34º Campionato nazionale ANA di pistola standard.

    »»

    Il 45º campionato Ana di marcia di regolarità in montagna a pattuglie a Giaveno e Valgioie

    Il 45º campionato Ana di marcia di regolarità in montagna a pattuglie si svolgerà a Giaveno e Valgioie i prossimi 9 e 10 settembre, organizzato in collaborazione con la Sezione Ana di Torino, con i gruppi di Giaveno-Valgioie e della 4° Zona.

    »»

    Il 46° Campionato di corsa individuale in montagna a Ozzano Monferrato

    La 46ª edizione del campionato Ana di corsa individuale in montagna si svolgerà domenica 18 giugno a Ozzano Monferrato e sarà organizzato dal locale gruppo alpini e dalla Sezione di Casale Monferrato.

    »»

    Conferenza stampa di presentazione del 45° Campionato Ana di marcia di regolarità

    Il prossimo 5 maggio, alle ore 17, presso la Sala degli Specchi di Palazzo Marchini di Giaveno la Sezione di Torino presenterà del 45° Campionato Ana di marcia di regolarità che si svolgerà il 9 e 10 settembre in Val Sangone.

    »»
  • Pagine (13)
  • Articoli Alpino (20)

    Alpini sciatori

    Di questi tempi gli alpini usano sfidarsi sulla neve per divertimento, attrezzati di tutto punto, giustamente applauditi, ammirati ed invidiati. Un secolo fa, su queste nevi dell’alta Valle Camonica, non c’era spazio per il divertimento, qui si combatteva. Lo si faceva per avanzare e sottrarre postazioni al nemico, consapevoli del rischio. Erano gli alpini skiatori, temuti dagli austriaci che li avevano ribattezzati “le tigri bianche”. 

    »»

    Davanti Bergamo

    Convenuti dal monte e pure dal piano, 333 atleti alpini di trentotto Sezioni - da Aosta a Gorizia, da Trento agli Abruzzi - sono giunti a Castione della Presolana (Bergamo) per disputare il 52º campionato nazionale Ana di slalom gigante e conquistare il trofeo intitolato a Ugo Merlini, reduce di Russia e presidente nazionale, morto tragicamente nel dicembre 1971 mentre era a bordo della sua auto, schiacciata da un macigno staccatosi dal monte Gravasalvas.

    »»

    Che giornata a Pragelato

    La Sezione di Pinerolo e le montagne olimpiche della Val Chisone, in provincia di Torino, hanno ospitato l’83ª edizione del campionato nazionale di sci di fondo, che si è tenuto sulla pista di Pragelato, in località Plan, lungo il tracciato che ha ospitato le gare di sci nordico durante le olimpiadi invernali di Torino 2006. Era la prima volta che la Sezione di Pinerolo organizzava un campionato nazionale e l’entusiasmo da parte di tutti non è mancato. La manifestazione ha avuto inizio nel pomeriggio del sabato con l’ammassamento, 32 i vessilli e 68 i gagliardetti.

    »»

    Oro alle Olimpiadi invernali

    C'è un pizzico di Associazione Nazionale Alpini alle Olimpiadi invernali di Pyeongchang. Michela Moioli, oro nello snowboardcross, dal 2014 è iscritta al gruppo alpini di Alzano Lombardo (Sezione di Bergamo).

    La Moioli ha conquistato il secondo oro per l’Italia e nella gara allo Phoenix Snow Park ha preceduto la francese Julia Pereira de Sousa Mabileau e la ceca Eva Samkova.

    Ricordiamo che Michela è caporal maggiore e atleta degli sport invernali al Reparto Attività Sportive del Centro Addestramento Alpino di Courmayeur. 

    »»

    Un anno di sport

    Nella splendida cornice della Sala del Giudizio dei Musei di Rimini sono convenute oltre 200 persone tra responsabili allo Sport, presidenti e atleti di 46 Sezioni. Dopo l’alzabandiera nel cortile del museo, Mauro Buttigliero, Consigliere nazionale e responsabile della Commissione nazionale Sport, ha aperto i lavori, ringraziando il gruppo alpini di Rimini e la Sezione Bolognese-Romagnola per la calda accoglienza. Il 2017 è stato contraddistinto da un significativo aumento di partecipazione alle gare, sia di alpini, sia di Aggregati, con alcuni record: 55 gli iscritti di 47 Sezioni alla corsa in montagna di Ozzano (Casale Monferrato) e addirittura 626 alla staffetta di Valdobbiadene. Una situazione in controtendenza rispetto alle altre meritorie attività dell’Ana che, anche a causa dell’età, sono in perenne calo. 

    »»

    Oltre le aspettative

    Ancora una volta Valdobbiadene ha ospitato un campionato nazionale Ana, aggiudicandosi l’organizzazione della 41ª edizione della Corsa in montagna a staffetta. La manifestazione è stata fortemente voluta dalla Sezione nella ricorrenza del centenario della Grande Guerra, allorché il territorio, dopo la disfatta di Caporetto, fu invaso dalle truppe austro-ungariche. Il 1917 fu un anno terribile per gli abitanti di Valdobbiadene, costretti alle ristrettezze e al profugato, tanto che questo periodo viene ricordato come “l’an de la fam” (l’anno della fame) e porta un triste bagaglio di 484 vittime per stenti. 

    »»

    All’ultimo colpo

    La Sezione di Verona, in collaborazione con il Tiro a segno nazionale di Verona che festeggiava i 150 anni dalla sua costituzione, ha avuto l’onore di ospitare il 48º Campionato nazionale Ana di tiro a segno di carabina libera a terra e il 34º di tiro a segno con pistola standard; dopo il successo organizzativo e sportivo del 2013, anche questa volta Verona ha saputo dare il massimo.

    »»

    La passione di marciare

    Due giorni di sport, amicizia e alpinità, che lasceranno un ricordo indelebile nei cuori dei partecipanti e degli abitanti della Val Sangone. Nemmeno la pioggia che si è abbattuta copiosa sabato pomeriggio a Giaveno, è riuscita a scalfire l’ottima organizzazione del 45º campionato nazionale di marcia di regolarità in montagna a Giaveno-Valgioie (Torino), che ha preso ufficialmente il via nel pomeriggio di sabato 9 settembre, con l’alzabandiera e la sfilata, per le vie della cittadina torinese, delle 126 pattuglie rappresentanti 32 Sezioni Ana iscritte alla gara.

    »»

    Scommessa vinta

    Per gli alpini, si sa, niente è impossibile. Non ci sono le montagne? Le portiamo noi togliendole dai nostri cuori. E così anche una Sezione di pianura come quella di Casale ha potuto organizzare un Campionato di corsa in montagna… e che Campionato! La partecipazione ha battuto ogni record: 47 le Sezioni oltre 550 gli iscritti.

    »»

    Su due ruote

    Sotto lo sguardo severo della Grigna, ancora punteggiata dall’ultima neve, è andata in scena la seconda edizione del Campionato Ana di mountain bike, organizzato a Mandello del Lario. Sabato 29 e domenica 30 aprile, la cittadina in riva a “quel ramo del Lago di Como” immortalato dal Manzoni, si è vestita di Tricolore per ospitare i 236 atleti di 33 Sezioni, che hanno affrontato i due percorsi messi a punto dalla Commissione Sport nazionale. 

    »»

    Piste da Campioni

    L’articolo di apertura della brochure di presentazione del campionato Ana di slalom gigante, è stato dedicato alla località che ha ospitato la competizione. “Abetone nido di aquile”, questo il titolo, è un omaggio al filmato d’epoca di Fosco Maraini nel quale le aquile erano rappresentate dai grandi campioni dello sci che in quelle parti erano nati e vivevano, come Zeno Colò, Vittorio Chierroni, Celina Seghi. 

    »»

    La Vallée di neve e sole

    L’immagine maestosa della Granta Parey (3.387 metri), simbolo della Valle di Rhêmes, compare su tutte le foto ricordo che gli alpini hanno potuto scattare in questo suggestivo angolo della Valle d’Aosta. Montagne seducenti, un sole caldo e invitante, cielo luminoso solcato a tratti dal volo di una coppia di gipeti, hanno fatto da affascinante cornice al Campionato Ana di scialpinismo che la Sezione di Aosta, presieduta da Carlo Bionaz, ha organizzato con tanto entusiasmo e genuina passione nel più piccolo Comune della Valle d’Aosta.

    »»

    L’aria che vorremmo

    Noi alpini, si sa, siamo gente un po’ speciale, niente di strano dunque se anche i nostri campionati sportivi sono diversi dagli altri. Le giornate passate nelle valli ossolane di Formazza e Antigorio per l’82º campionato Ana di sci di fondo, sono state speciali in tutto. E il calore della gente di montagna, stretta attorno agli alpini, ha mitigato la rigidezza del clima. Le manifestazioni sono iniziate il venerdì sera a Premia con il concerto molto apprezzato del coro Ana della Sezione di Domodossola, padrona di casa. Sabato mattina la deposizione della corona d’alloro al monumento ai Caduti.

    »»

    Scoccate d’alpino

    Quarantanove anni, 3 ori e 5 argenti tra campionati nazionali, mondiali e olimpiadi, dal 1997 fino agli ultimi giochi paralimpici di Rio 2016 e campione italiano indoor nello stesso anno. Alberto Luigi Simonelli, detto Rolly, è iscritto al Gruppo di Gorlago (Sezione di Bergamo) e ha fatto la naja da artigliere nel Vicenza. Nel 1993 viene colpito da un’ischemia midollare che lo costringe sulla sedia a rotelle. 

    »»

    Sport in salute

    Quest’anno la consueta riunione dei Delegati allo Sport delle Sezioni Ana è stata ospitata dalla Sezione di Monza presso la Villa Sacro Cuore di Triuggio, casa di spiritualità della Diocesi di Milano, immersa nel verde e nel silenzio. Circa 150 tra alpini e ospiti, in rappresentanza di 46 Sezioni hanno dato vita ad un’intensa giornata di lavori, basata sull’analisi delle attività svolte nel 2016 e sulla presentazione dei programmi 2017.

    »»

    “Como è coi forti...”

    I campionati di tiro sono approdati quest’anno nella storica città di Como, sul ramo occidentale del Lario, accolti con la consueta ospitalità. Ancora in crescita il numero dei tiratori giunti a contendersi i titoli in palio, con grande soddisfazione della Commissione sportiva nazionale: 101 gli iscritti per la carabina e 117 per la pistola, a dimostrazione che anche questa specialità, come tutto lo sport Ana, non conosce crisi.

    »»

    Vince lo sport

    A metà settembre Paluzza, capitale della Valle del Bût, ha ospitato il 45º Campionato nazionale Ana di corsa in montagna individuale, assegnato alla Sezione Carnica che ha delegato per l’esecuzione “sul campo” il gruppo alpini Pal Piccolo, guidato da Dario Scrignaro, con la collaborazione della locale Unione sportiva Aldo Moro.

    »»

    Sui monti del bresciano

    Ricorrendo l’85º di fondazione, il gruppo alpini di Sarezzo ha fortemente voluto l’organizzazione del 44º campionato nazionale di marcia di regolarità in montagna, per poterlo inserire, come fiore all’occhiello, tra le varie iniziative di celebrazione dell’anniversario. L’escursionismo ha tradizioni secolari in Val Trompia e vanta, nell’ultimo mezzo secolo, molti campioni in questa disciplina che, da queste parti rivaleggia con i più blasonati sport del pallone. 

    »»

    In Friuli di corsa

    Nella splendida cornice delle Prealpi pordenonesi, a Tramonti di Sotto, si è svolto il 40º campionato nazionale di corsa in montagna a staffetta. Sin dal giorno precedente l’inizio della competizione con l’arrivo degli atleti ha ravvivato la località. Nel primo pomeriggio alcune tra le Sezioni partecipanti si sono schierate per l’alzabandiera presso gli impianti sportivi, sede della partenza della gara. Vessilli, gagliardetti, atleti e alpini, hanno sfilato verso il monumento ai Caduti per la deposizione di una corona e hanno raggiunto il municipio per i discorsi ufficiali, attorniati dalla popolazione, entusiasta per le tante penne nere presenti. 

    »»

    La carica dei 200

    La pioggia prevista era arrivata nella notte aggiungendo qualche insidia alla possibile riuscita della competizione, tuttavia le previsioni non hanno certo spaventato gli oltre duecento biker convenuti per questo 1º Campionato nazionale Ana di mountain bike, carichi e pronti all’acqua e al fango. Sotto un cielo grigio, i moderni cavalieri multicolori fremevano. 

    »»



RICERCA

Titolo
Testo
Autore
Argomento
Anno
Mese
 

2002/2018 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits