Cappelli persi e trovati all'Adunata di Pordenone

All'Adunata di Pordenone sono stati persi e trovati alcuni cappelli alpini. Di seguito riportiamo la lista che sarà aggiornata regolarmente.»»

Il calore dei pordenonesi durante la sfilata il vero successo dell'Adunata

#alpiniadunata2014

“Al di sopra dei numeri, che da soli hanno decretato il successo della manifestazione, la gioia e la soddisfazione più grande è stata quella di vedere i pordenonesi attaccati alle transenne, sotto la pioggia, ad applaudire il passaggio dei loro alpini della sezione della provincia di Pordenone”. Così il presidente del Comitato organizzatore dell'Adunata Nino Geronazzo ha voluto sintetizzare quest'oggi con un pensiero ciò che rimane del raduno nazionale delle penne nere che lo scorso fine settimana ha animato la città e l'intero Friuli Occidentale. Dopo la ricognizione svolta nella giornata di ieri, nel corso della quale il CoA ha compiuto un sopralluogo in tutti gli attendamenti e i posti di aggregazione della città, oggi è stato stilato un primo e sommario bilancio.»»

Presenze da record all'Adunata nazionale di Pordenone

#alpiniadunata2014

Quattrocento 80 mila presenze nei tre giorni di manifestazione e 75 mila penne nere nella sfilata di oggi. Sono questi i numeri relativi all'Adunata 2014 che si è chiusa ufficialmente questa sera con l'ammainabandiera.»»

Il messaggio di saluto agli alpini del Presidente della Repubblica

#alpiniadunata2014

Questi i messaggi di saluto agli alpini del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e del ministro della Difesa Roberta Pinotti, in occasione dell'Adunata a Pordenone.»»

Aduditorium Concordia: il saluto delle autorità

#alpiniadunata2014

La giornata di sabato si è conclusa all’Auditorium Concordia con il saluto delle autorità e del presidente dell’ANA Sebastiano Favero. Alla serata, presentata da Nicola Stefani, erano presenti il sindaco di Pordenone Pedrotti, il vice presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Bolzonello, il vice presidente della Provincia Grizzo, il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito gen. Graziano, il comandante delle Truppe Alpine gen. Primicerj e il presidente degli alpini di Pordenone Gasparet.»»

Bandiera di guerra in centro città tra due ali di folla

#alpiniadunata2014

Facendosi largo tra due ali di folla che hanno applaudito il suo passaggio, la bandiera di guerra del 3° reggimento artiglieria da montagna della “Julia” è giunta questo pomeriggio in città. Sono stati tantissimi quelli che hanno voluto assistere a questo appuntamento suggestivo, accalcandosi ai lati della strada. Prima della partenza, alla caserma Mittica sono giunti i gonfaloni della Regione, Provincia, Comune di Pordenone e delle altre cinquanta municipalità del Friuli Occidentale.»»

Villa Cattaneo torna all'antico splendore con la Protezione Civile dell'Ana

#alpiniadunata2014

Cinquemila 200 ore di lavoro compiute da una squadra di 130 persone la cui monetizzazione supera i 150 mila euro. A tanto ammontano le opere messe in campo dai volontari della Protezione Civile dell'Ana che in questo modo hanno voluto lasciare un segno tangibile dell'operosità degli Alpini alla città che li ha accolti in occasione dell'Adunata nazionale. Quest'oggi a villa Cattaneo si è tenuta la cerimonia di consegna degli interventi portati a termine nell'arco di quattro giorni e che hanno interessato diversi punti della città.»»

Cittadella militare al parco Galvani presa d'assalto dai visitatori

#alpiniadunata2014

Questa mattina è stata inaugurata la Cittadella degli Alpini al Parco Galvani di Pordenone che rimarrà aperta al pubblico fino all’11 maggio. Il comandante delle Truppe alpine gen. Alberto Primicerj e il presidente dell'ANA Sebastiano Favero hanno tagliato il nastro inaugurale alla presenza del sindaco Claudio Pedrotti, del presidente della Provincia Alessandro Ciriani, del vice presidente della regione Friuli Venezia Giulia Sergio Bolzonello e del vescovo di Pordenone Giuseppe Pellegrini.»»

E' di 120 milioni il giro d'affari

#alpiniadunata2014

Ammonta a 120 milioni di euro la ricaduta economica dell’Adunata degli alpini. E’ il dato più eclatante dello studio curato dai ricercatori del Laboratorio di Economia Locale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (sede di Piacenza) Paolo Rizzi (direttore del Laboratorio) e Antonio Dallara, che ha preso in esame l’Adunata che si è svolta a Piacenza lo scorso anno. Il modello di analisi con cui sono state fatte le stime degli impatti diretti ed indiretti è stato definito presso la Fondazione ITL (un centro di ricerca partecipato dall'Università Cattolica, da enti pubblici locali tra cui il Comune di Piacenza).»»

Partner Adunata

 


La foto di intestazione è di Elio e Stefano Ciol (POR FESR 2007-2013) / Archivio TurismoFVG»»

2002/2017 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits