Articolo Alpino

VARESE - Un anno… per non dimenticare


  Argomento: Varese

Articolo di tipo Le Nostre Sezioni   pubblicato nel numero di Aprile 2016 dell'Alpino


In tutto il Paese si ricorda il centenario della Prima Guerra Mondiale che si concluderà nel 2018 quando ripenseremo alla Vittoria finale e ai sacrifici ad essa legati. Gli alpini di Porto Ceresio hanno voluto ricordare quei momenti in cui tantissimi uomini sacrificarono la loro vita per la Patria, con l’allestimento di una mostra storica sulla Grande Guerra curata nei minimi particolari da Salvatore Ferrara. In evidenza documenti, libri, reperti di battaglia e armi usate. 

Moltissimi sono stati i visitatori tra i quali gli alunni della scuola primaria incuriositi da oggetti, fotografie e lettere dal fronte, memoria viva difficilmente riscontrabile sui libri di testo. In collaborazione con l’Amministrazione comunale, la Comunità montana e aderendo all’iniziativa “Sentieri di pace”, hanno proseguito questo percorso di memoria con la praticità tipica degli alpini: hanno ripristinato e messo in sicurezza il ponte sul sentiero dei frontalieri in località Cantine, indispensabile collegamento con la Linea Cadorna che scende da Cuasso.

Un lavoro di un mese, fatto manualmente come lo fecero, nel 1915, muratori e carpentieri di allora (nella foto). Poi l’idea di porre una targa in cima al Monte Grumello. Il sentiero per arrivarci fa parte della Linea Cadorna ed è un susseguirsi di ricoveri, trincee e bunker che gli alpini hanno bonificato, pulito, reso agibile da chiunque in tutta sicurezza. Un lavoro duro e pesante ripagato dalla presenza numerosa di persone che, nel giorno della cerimonia in vetta, hanno percorso il sentiero rivivendo, attraverso rappresentazioni di scene di guerra preparate dalla compagnia Intrecci di Andrea Gosetti, momenti toccanti e commoventi.

In cima al Monte Grumello l’alzabandiera, il Silenzio e l’Inno nazionale cantato con le lacrime agli occhi. Quindi la deposizione di una targa a ricordo dei porto ceresini morti in guerra per la Patria e la decisione del gruppo alpini di ritornare quassù ogni anno, l’ultima domenica di agosto. 

  11/04/2016

Commenti 0

 

2002/2018 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits