Articolo Alpino

Premiato il lavoro in quota


  Argomento: IFMS, Ana

Articolo di tipo Articolo   pubblicato nel numero di Settembre 2016 dell'Alpino


Gli alpini di Azzano San Paolo (Bergamo) sono uomini di poche parole, con tanta volontà e un grande cuore alpino. Da anni portano avanti l’iniziativa del Premio Ifms, acronimo di Federazione Internazionale dei Soldati di Montagna, per far capire da sempre l’importanza di chi opera per il mantenimento dei ricordi, la storia, i sacrifici, la dedizione e il lavoro di chi tiene viva la memoria in ossequio all’etica alpina. 

Il loro pensiero va alle persone, associazioni, gruppi che con forza e volontà, tengono con una moltitudine di iniziative vivi i ricordi del passato con l’auspicio che vengono tramandati alle generazioni future. Sabato 25 giugno con una sobria cerimonia presso la sede del Gruppo, è stato consegnato il 19º Premio Ifms a due associazioni. Gli “Amici del Monte Piana” hanno avuto il merito di aver realizzato un importante lavoro di ripristino e manutenzione delle strutture militari di uno dei siti più significativi del fronte dolomitico, ora “Ecomuseo di Monte Piana” e per l’opera di divulgazione e di informazione, soprattutto presso i giovani, eredi della tradizione storica e civile formatosi nella Grande Guerra.

L’altra associazione di volontariato premiata è il “Comitato Giacomo Cis” che gestisce la sopravvivenza del sentiero e la valorizzazione della “Tagliata del Ponale”, interamente scavati nella roccia, la sua fondamentale azione di conservazione e restituzione filologica e valorizzazione in proiezione turistica culturale dei luoghi suggestivi del Ponale e della tagliata austroungarica, esempio eccezionale di architettura militare in roccia, altrimenti destinate all’abbandono e a un progressivo decadimento.

Alla consegna del riconoscimento erano presenti lo storico Marco Cimmino, il Segretario generale dell’Ifms gen. Renato Genovese, il Presidente della commissione Ifms Renato Cisilin, i Consiglieri nazionali Antonio Franza e Mario Rumo e i componenti esterni Granelli e Perosa, il Presidente della Sezione di Bergamo Carlo Macalli, il Consigliere sezionale Marco Arrigoni e tutto il gruppo di lavoro sezionale della Ifms. Tutti si sono congratulati con le associazioni premiate, esortandoli a continuare nelle loro iniziative alla tutela dei valori con un alto senso di umanità in ricordo degli uomini che un tempo si sacrificavano per la libertà e l’unione della nostra amata Patria.

Alessio Granelli

  12/09/2016

Commenti 0

 

2002/2017 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits