Articolo Alpino

MAROSTICA - Per Attilio sono 105


  Argomento: Marostica

Articolo di tipo Le Nostre Sezioni  


Ha visto le lunghe colonne di soldati salire la valle del Laverda per raggiungere l’altopiano di Asiago nel 1916. Ha sentito il rumore degli scarponi chiodati diffondersi per le strade e il rombo delle artiglierie austriache nel 1918. Ha visto consegnare la Medaglia d’Oro alla mamma di Giovanni Cecchin, nel 1922. È Attilio Maroso classe 1909 che, il 16 dicembre 2014, ha raggiunto l’invidiabile traguardo dei 105 anni: è il più vecchio alpino della Sezione di Marostica e, probabilmente, d’Italia. Prestò servizio militare negli anni 1929-30 nel 2º reggimento di artiglieria alpina nella caserma Savoia di Gorizia, nel 1940 fu richiamato alla caserma di Strigno.

Nel 1943 - sue testuali parole - tornò a casa attraversando a piedi la Valsugana e l’altopiano di Asiago. Aveva altri quattro fratelli in guerra, fra cui Elia, classe 1915, deceduto in un campo di concentramento in Germania. Attilio è iscritto al Gruppo di Laverda, della Sezione di Marostica, e gli alpini del suo Gruppo hanno deciso di festeggiare alla grande quest’evento. Il 21 dicembre hanno invitato i sindaci di Marostica, Marica Dalla Valle, di Salcedo, Gianantonio Gasparini e il vice sindaco di Lusiana, Sabrina Passuello, ossia dei tre Comuni in cui è suddiviso il paesino di Laverda.

Insieme al Presidente nazionale Sebastiano Favero si è fatta una gran festa, iniziata con la Messa celebrata da don Marino Ruggiero e proseguita nella sala parrocchiale dove si sono tenuti i discorsi ufficiali e si è brindato alla salute di Attilio… e di tutti gli alpini! E quando è stato chiesto ad Attilio: «Ma qual è il segreto di una vita così lunga e in piena salute?». Con voce tremolante, ma sicuro di sé, ha risposto: «Magnare poco e lavorare tanto!». Più alpino di così…

Roberto Genero

  08/04/2015

Commenti 0

 

2002/2019 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits