News

La Bandiera di Guerra dell’8° reggimento alpini rientra in Italia


  Argomento: Filo diretto con l'Afghanistan

Herat, 13 agosto 2013 – Oggi la Bandiera di Guerra dell’8° reggimento alpini di Cividale del Friuli ha lasciato oggi la base di ‘Camp Arena’, sede del Regional Command West di Herat – il comando multinazionale a guida italiana che opera nella regione occidentale del Paese – per fare rientro in Patria.

Nei giorni scorsi, infatti, il reggimento friulano in forza alla brigata alpina ‘Julia’ è stato avvicendato alla guida della Transition Support Unit – South di Farah dal 6° reggimento bersaglieri di Trapani, unità di manovra della brigata meccanizzata ‘Aosta’.

La breve e al tempo stesso significativa cerimonia ha sancito di fatto, dopo circa 5 mesi di intense attività operative, il termine della terza missione in terra afghana svolta dagli alpini dell’8°.

La Bandiera di Guerra dell’8 reggimento alpini – decorata di 1 Croce di Cavaliere dell’Ordine Militare d’Italia, 2 Medaglie d’Oro Al Valor Militare, 4 Medaglie d’Argento al Valor Militare, 3 Medaglie d’Argento al Valore dell’Esercito, 1 Medaglia di Bronzo al Valore dell’Esercito e 1 Croce d’Argento al Merito dell’Esercito – è una delle più decorate d’Italia.

  14/08/2013

Commenti 0

 

2002/2018 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits