Articolo Alpino

Intitolata una piazza a Luca Sanna


  Argomento: Dalle Truppe Alpine

Articolo di tipo Articolo   pubblicato nel numero di Marzo 2016 dell'Alpino


Nel quinto anniversario della morte il Comune di Pietra de’ Giorgi (Pavia) ha voluto intitolare una piazza del paese al caporal maggiore capo Luca Sanna, caduto in Afghanistan il 18 gennaio 2011. Luca fu colpito mortalmente a Bala Murgab nello stesso attentato dove rimase gravemente ferito Luca Barisonzi.

Alla cerimonia erano presenti i genitori di Sanna, il sindaco Gianmaria Testori, il Prefetto di Pavia Erminia Rosa Cesari e il senatore Ignazio La Russa, Ministro della Difesa all’epoca dell’attentato. Nell’occasione a Palazzo Cusani di Milano, sede del Comando Militare Esercito Lombardia, si è tenuta la presentazione del volume “Eroi in divisa”, autore il papà di Luca, Antonio Sanna. Il libro è scritto in ottave sarde con traduzione in italiano, lo scopo è quello di rendere onore a chi, negli anni, ha sacrificato la vita per l’Italia: non solo suo figlio, ma anche tutti gli altri Caduti in missione.

Alla presentazione, introdotta dal generale Michele Cittadella Comandante Militare Esercito Lombardia, sono intervenuti nella veste di relatori anche la professoressa Paola Chiesa, docente e ricercatrice storica, il vice comandante delle Truppe Alpine generale Marcello Bellacicco e il Comandante delle Forze Operative Terrestri, generale Alberto Primicerj.

  14/03/2016

Commenti 0

 

2002/2017 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits