News

Interventi in Centro Italia dopo le nuove scosse. Continua la costruzione del polo scolastico ad Arquata


  Argomento: Sisma Centro Italia 2016

Dopo le recenti scosse di terremoto in Centro Italia il Dipartimento nazionale di Protezione Civile ha attivato i volontari Ana che opereranno all’interno della Colonna mobile della Regione Emilia Romagna. Saranno impegnati nell’installazione di nuovi campi di accoglienza per poter ospitare parte degli oltre 4mila terremotati nella provincia di Macerata.

Giuseppe Bonaldi, coordinatore della Protezione Civile Ana, ha suggerito ai responsabili del Dipartimento nazionale di allestire i nuovi campi utilizzando lo stesso metodo impiegato per le scuole temporanee, ovvero quello di predisporre le tende sotto una tendostruttura più grande. In questo modo ci sarebbe minore dispersione termica e una volta usciti dalle singole tende gli ospiti si troverebbero comunque in uno spazio coperto, con minori disagi per la pioggia e il fango in caso di maltempo.

Nel contempo ad Arquata del Tronto prosegue la costruzione del nuovo polo scolastico, in sostituzione di quello provvisorio, inadatto alle temperature rigide del periodo invernale. Rispettando la tabella di marcia i volontari Ana hanno completato la platea e il 17 ottobre è iniziato il posizionamento dei moduli donati dalla Fondazione Rava al Comune di Arquata (nelle foto sotto). Il passo successivo sarà quello di completare i servizi (elettricità, fognature e attrezzature varie). La consegna del polo scolastico, che ospiterà 100 alunni, è prevista per la metà di novembre.

  28/10/2016

Commenti 0

 

2002/2017 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits