News

Il Premio "Fedeltà alla Montagna" al vernantino Michelino Giordano


  Argomento: Premio Fedeltà alla montagna

Grande successo per i festeggiamenti del 37° Premio “Fedeltà alla Montagna” che si sono svolti a Vernante (Cuneo) sabato 26 e domenica 27 agosto. Migliaia di penne nere provenienti da tutta Italia sono giunte nel paese dei murales di Pinocchio per unirsi alle celebrazioni del più importante evento dell'Ana dopo l'Adunata nazionale.
Quest'anno il riconoscimento è stato assegnato a Michelino Giordano, 45 anni, vernantino titolare dell'azienda agricola Isola a Palanfrè, per essere rimasto fedele alla terra dove è nato e per l'impegno dimostrato nel perseguire il recupero di quest'area montana attraverso la sua attività nell'azienda di famiglia.

Nel corteo di domenica mattina tra le vie del paese hanno sfilato 30 vessilli e oltre 150 gagliardetti, guidati dal presidente nazionale dell’Ana Sebastiano Favero e dal Consiglio direttivo nazionale dell’Associazione.  Ospiti d'eccezione, in rappresentanza delle Truppe Alpine, il comandante del 2° Reggimento Alpini ten. col. Claudio Caramia. Tra le autorità erano presenti anche l'assessore regionale alla Montagna Alberto Valmaggia, il presidente della Provincia di Cuneo Federico Borgna e numerosi sindaci dei comuni della zona.

Molto sentiti i momenti della cerimonia d'onore con picchetto armato al monumento ai Caduti in Piazza Vermenagna e la premiazione ufficiale di Giordano in Piazza dell'Ala, con la commozione di tutti i suoi famigliari.

"Questo premio rappresenta uno dei momenti più significativi per la nostra Associazione, perché viene conferito all'alpino che raggiunge uno scopo importante: quello di mantenere la montagna, dedicandocisi completamente – ha commentato il presidente nazionale dell’Ana Sebastiano Favero -. Essere alpini, infatti, non vuol dire solo essere uomini profusi al dovere e a difendere dei valori, ma anche essere pronti a dare, e Michelino ne è un esempio. Lui ha dimostrato di avere quella passione che fa delle Penne Nere qualcosa di diverso, una passione fondata sull'autenticità dei valori in stretto legame con il territorio".

“Si è chiusa con bilancio più che positivo la manifestazione, che ci ha dato la possibilità di ospitare i vertici dell'Associazione nel nostro territorio – ha commentato il Presidente della Sezione Ana di Cuneo Mario Leone -. Un ringraziamento particolare va alla Commissione nazionale per aver assegnato a Michelino questo prestigioso premio e al Comune di Vernante per la preziosa collaborazione. Non dimentichiamo, poi, il calore dimostrato dai vernantini e da tutti i valligiani, che hanno preso parte ai due giorni di festeggiamenti con grande partecipazione, contribuendo alla riuscita dell'evento”.

Soddisfatto anche il sindaco di Vernante Fulvio Dalmasso: “È stato un onore e un'emozione vedere le Penne Nere sfilare per le strade cittadine. La manifestazione ha rappresentato un'occasione per far conoscere il nostro paese agli alpini di tutta Italia. È stato, poi, motivo di grande orgoglio assistere alla premiazione del mio concittadino Michelino, che ha saputo far rinascere la frazione di Palanfrè insieme alla sua famiglia, lavorando con passione e curando ogni piccolo dettaglio. Ciò che vediamo oggi è il frutto di anni di fatica e impegno, il risultato tangibile di una scelta di vita che lascia il segno sul territorio”.

  28/08/2017

Commenti 0

 

2002/2017 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits