Articolo Alpino

Il gen. Biagini alla guida della Taurinense


  Argomento: Dalle Truppe Alpine

Articolo di tipo Articolo   pubblicato nel numero di Settembre 2016 dell'Alpino


Lo scorso 29 luglio si è svolta alla caserma Montegrappa la cerimonia di cambio di comando della Taurinense tra i generali Franco Federici e Massimo Biagini, che torna alla Brigata dopo l’impiego come Capo dipartimento al Centro Studi Post Conflit Operations del Comando per la formazione e scuola di applicazione dell’Esercito, a Torino. 

«La Taurinense rappresenta l’unità nella quale ho iniziato il mio periodo di ufficiale degli alpini, una brigata dove sono nato e cresciuto professionalmente », ha detto nel suo discorso di insediamento il gen. Biagini, presenti il comandante delle Truppe Alpine generale Federico Bonato, il vicario del Prefetto Enrico Ricci, le massime autorità civili, religiose e militari di Torino e il Labaro dell’Ana.

Negli ultimi 16 mesi il generale Federici – che andrà a Roma, presso lo Stato Maggiore dell’Esercito – ha guidato la Taurinense nel settore Sud-Ovest del Libano, dove è stata schierata nell’ambito della missione Unifil dall’ottobre 2015 ad aprile 2016. Questa esperienza ha rappresentato, fra l’altro, il “battesimo del fuoco” del Comando brigata non permanente italo-francese, costituito nel 2014 con gli Chasseurs alpins della 27ª brigata di fanteria da montagna transalpina: 17 fra ufficiali e sottufficiali francesi hanno infatti ricoperto importanti posizioni all’interno dello staff del contingente.

  12/09/2016

Commenti 0

 

2002/2017 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits