News

Il col. Robustelli al 1° artiglieria


  Argomento: Dalle Truppe Alpine

Dallo scorso 5 ottobre il colonnello Luca Ottavio Robustelli è subentrato al parigrado Stefano Panoni al comando del 1° reggimento artiglieria terrestre (nuova denominazione dell'artiglieria da montagna).
Nel corso della cerimonia alla caserma Perotti di Fossano, presieduta dal comandante della Taurinense generale B. Massimo Biagini, il col. Panoni ha ringraziato per il lavoro svolto gli uomini e le donne del 1°. Lascia il comando del reggimento dopo oltre due anni di intense attività addestrative e operative, tra le quali spicca il delicato impegno del 1° nell’ambito della VJTF (Very High Readiness Joint Task Force), forza congiunta della NATO in grado di essere schierata in qualsiasi parte del mondo entro poche ore e per la quale oltre duecento artiglieri hanno partecipato ad un intenso addestramento con standard elevati.

Contestualmente, gli uomini e le donne del reggimento hanno partecipato con aliquote a supporto delle unità della Taurinense impiegate in operazione sia in Italia che all’estero. Nell’ambito delle missioni internazionali gli artiglieri del 1° sono stati inviati in Afghanistan, Iraq, Mali e attualmente a Dijbuti, dove un plotone sta garantendo la sicurezza della base italiana di supporto ai contingenti che operano nell’area del Corno d’Africa e nell’Oceano Indiano. In Patria hanno significativamente contribuito a rinforzare gli altri reparti della Taurinense impiegati nell’Operazione Strade Sicure a Torino, Genova e Ventimiglia.

Gli specialisti del 1° reggimento hanno proseguito nel contempo l’addestramento proprio della specialità alpina e di artiglieria, con numerose attività a fuoco presso il poligono di Monte Romano e, in montagna, con un continuo addestramento alpinistico e sciistico sviluppato in modo lineare. Al termine delle fasi preliminari di istruzione nelle valli della Provincia Granda, il reggimento ha partecipato ai Campionati Sciistici delle Truppe Alpine gareggiando, con gli altri reparti della Taurinense, alle principali competizioni sportive.

Nel corso del proprio mandato, il Col. Stefano Panoni ha implementato i rapporti con il territorio, realizzando attività di rilievo sociale e a favore della collettività. Tra le numerose iniziative va ricordato il Corso di Difesa Personale per donne e l’apertura del reggimento alla Rassegna Cinematografica “Cinedehor” che hanno visto crescere la profonda sinergia con l’Amministrazione Comunale e le Associazioni di Fossano. Sul fronte scolastico, hanno riscosso grande successo le iniziative per informare i più giovani sulla sicurezza in montagna e sulle precauzioni da adottare per sciare sicuri.

  09/10/2018

Commenti 0

 

2002/2018 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits