Articolo Alpino

Grazie S.O.N.


  Argomento: SON, Piacenza 2013

Articolo di tipo Articolo   pubblicato nel numero di Giugno 2013 dell'Alpino


Come si conviene in una perfetta rassegna, il presidente Corrado Perona saluta militarmente lo schieramento dei duecento volontari del SON, il Servizio d’Ordine Nazionale, i benemeriti - che più non si può - dell’Adunata. Sono le otto di sabato mattina, uno dei due giorni clou dell’Adunata, inizia una giornata che sarà lunga e piena di lavoro per gli “uomini in verde”. Sono all’opera dal lunedì precedente e concluderanno il loro compito il lunedì successivo. Oggi è anche il giorno dei riconoscimenti che tradizionalmente il presidente consegna ai volontari per gli anni di servizio d’ordine prestati.

Questo del SON è un servizio davvero indispensabile che ha il suo maggior impegno nei giorni dell’Adunata ma è attivo, in parte, anche nelle più importanti manifestazioni che si svolgono nel corso dell’anno. All’adunata, in particolare, hanno il compito non facile di regolare gli afflussi delle persone durante le cerimonie, presidiare le strade del centro, disporre – dalla sera di martedì – le transenne sulle strade del percorso sfilata e il controllo delle radiotrasmissioni dei capisquadra con il Centro operativo e la prefettura.

Ad ogni imprevista necessità si ricorre al loro intervento. La domenica mattina, di buon’ora, sono nella zona di ammassamento per regolare l’ordinato afflusso delle sezioni che daranno vita alla sfilata (previo sopraluogo, nei mesi addietro, con tanto di cordella metrica per verificare la capacità del dedalo di strade destinate all’ammassamento di ospitare questa o quella sezione il giorno della sfilata senza essere d’intralcio alle altre).

Loro la responsabilità di far scorrere i blocchi della sfilata, così come il servizio d’ordine in prossimità del cosiddetto “pettine”, il punto di “controllo qualità” di chi sfila, nonché attorno alla tribuna d’onore, dove si trovano il Labaro e le autorità. Per non contare tanti altri piccoli interventi, forse di scarsa importanza presi ad uno ad uno ma di grande responsabilità nel loro assieme perché anche da loro dipende la buona riuscita dell’Adunata.

Quest’anno c’è stata una novità che possiamo definire “storica”: fra i magnifici duecento ci sono sei ragazze, alcune prelevate dalla mininaia. L’esito è stato ottimo. A questo proposito, c’è una richiesta dal capo del SON Alfredo Nebiolo (il presidente della Commissione è il consigliere nazionale Ettore Superina): servono giovani volontari, vista l’età media degli alpini del Servizio d’Ordine Nazionale. Lasciamo ai presidenti di sezione e ai capigruppo il compito di segnalarli alla Commissione in vista dell’Adunata dell’anno prossimo. Entrare nel servizio d’ordine è un onore.

  31/05/2013

Commenti 0

 

2002/2017 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits