Articolo Alpino

Gli effetti delle dittature


  Argomento: Ana

Articolo di tipo Lettere al Direttore   pubblicato nel numero di Novembre 2018 dell'Alpino


Leggo su L’Alpino che nel Tempio-Sacrario di Cargnacco (Udine), sono state tumulate le salme di altri 100 alpini caduti sul fronte russo durante la Seconda guerra mondiale. Non posso fare a meno di pensare però a quanti giovani sono morti nei campi di prigionia russi, grazie all’interessamento di Palmiro Togliatti con il suo “tovarisch” Stalin.

Certo è che abbiamo avuto delle belle coppie a fine guerra, Palmiro e Stalin con i gulag, Pertini e Tito con le foibe, tutte a favore degli italiani, si fa per dire!

Ettore Marzolo, Viareggio

Caro Ettore, a voler mettere i puntini dove vanno messi, potremmo aggiungere anche Mussolini con Hitler, che in fatto di morti sulla coscienza hanno anche loro una bella parte. Questo non per bilanciare gli errori tra destra e sinistra, ma soltanto per aiutarci a riflettere sugli effetti devastanti delle dittature, a qualsiasi colore appartengano.

  13/11/2018

Commenti 0

 

2002/2018 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits