Articolo Alpino

Fiumi di storia


  Argomento: Ana

Articolo di tipo Lettere al Direttore   pubblicato nel numero di Novembre 2018 dell'Alpino


È il mese di gennaio del 2017. Un caro amico, direttore del Coro Ana di un paese della Brianza, mi telefona, per invitarmi a partecipare con lui al Concorso “Una canzone per l’adunata del Piave”. Scrivo di getto alcune parole, pensando ad un alpino in trincea alla vigilia di Natale del 1917, quando in molti punti del fronte si verificò una tregua tra soldati italiani e austriaci.

La figura di quel soldato chiuso in trincea mi tormenta. Gli dò voce, immaginando che, nel gennaio 1918, canti una dolce ninna nanna a Gesù appena nato, in attesa della fine della guerra. Mi accorgo intanto che nelle storie degli alpini è quasi sempre presente un fiume. Il Piave, baluardo difensivo nella Prima guerra mondiale, ritorna sfigurato nella tragedia del Vajont. Ancora un fiume, il Tigri, e una diga, quella di Mosul, danneggiata dall’Isis, sono teatro della recente missione degli alpini in Iraq. Un altro fiume simbolico è il Don della Campagna di Russia, che, con il suo carico di sofferenza, si trasforma in strumento di pace attraverso il “Ponte dell’Amicizia”, che gli alpini hanno donato alla città di Livenka. Storie di montagna, di neve, di fiumi, di Alpi, ma anche di Appennini e di mare. Come dimenticare l’impegno degli alpini verso i migranti a Lampedusa o nei confronti dei terremotati dell’Italia centrale? Continuo a scrivere, suggestionata da tutte queste scene, che hanno come denominatore comune il coraggio e la generosità dell’alpino... Grazie, alpini!

Cinzia Arbizzoni

I fiumi ci sono quasi sempre nelle vicende degli alpini. E il motivo è palese. Il fiume è quasi sempre il vero confine naturale che mette di fronte truppe nemiche. Il confine di terra esiste, ma è facile oltrepassarlo. Il fiume domanda fatiche che, come nel caso del Piave, rasentano l’eroismo.

  13/11/2018

Commenti 0

 

2002/2018 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits