News

Egidio Furlan, padre nobile dell'IFMS è andato avanti


  Argomento: IFMS

Ufficiale combattente nei ranghi del Battaglione alpini Vicenza nella seconda guerra mondiale, meritò una medaglia di bronzo al Valor Militare, guidò la Sezione ANA di Trieste con mano sicura per quasi vent'anni e volle intensamente ed ottenne l'Adunata Nazionale del 1984.

 

Ma al nome di Egidio Furlan, che all'epoca sedeva nel Consiglio Direttivo Nazionale della nostra Associazione, è indissolubilmente legata anche l'adesione dell'ANA all'idea di costituire, al di là ed al di sopra di antichi conflitti e vecchi rancori, un vincolo saldo di comprensione ed amicizia tra i soldati da montagna di quello che, in quegli anni ormai lontani, era chiamato mondo libero .

Il Protocollo di Mittenwald, sottoscritto dal Presidente Nazionale dell'ANA Leonardo Caprioli il 24 maggio 1985 insieme ad Austriaci, Francesi, Tedeschi e Statunitensi, segnò la nascita della Federazione Internazionale dei Soldati di Montagna e fu il coronamento di questo suo sogno. All'IFMS ed alla presenza costruttiva dell'ANA nell'organizzazione dedicò le sue migliori energie e, fino alla fine, la sua attenzione. I funerali si sono svolti il 13 marzo nella chiesa di Santa Rita a Trieste.

Michele Tresoldi   13/03/2009

Commenti 0

 

2002/2017 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits