Articolo Alpino

CUNEO - Commemorazione a Rocca La Meja


  Argomento: Cuneo

Articolo di tipo Le Nostre Sezioni   pubblicato nel numero di Novembre 2015 dell'Alpino


Dal 1990, anno della posa della lapide, la Sezione di Cuneo e il Gruppo di Dronero si incontrano nel luogo dove hanno trovato la morte 23 alpini del 1º plotone della 18ª compagnia del battaglione Dronero travolti da una slavina staccatasi dalle pendici di Rocca la Meja il 30 gennaio 1937. 

Moltissime persone, sfidando le previsioni meteo che preannunciavano pioggia, sono partite a piedi, chi da Ponte Preit percorrendo la carrozzabile che porta alla grangia del pastore e chi sino alla lapide. L’alzabandiera ha dato inizio ufficialmente alla cerimonia di ricordo; sono seguite brevi allocuzioni del sindaco di Canosio Roberto Colombero e del Presidente della Sezione Ana di Cuneo Antonio Franza.

La Messa, accompagnata dalle voci del coro la “Reis” di San Damiano Macra, è stata officiata dall’arciprete di Dronero don Graziano. Una cerimonia commovente: alla lettura dei nomi degli alpini morti tutti all’unisono hanno risposto «presente!». Erano giovani del cuneese e della Garfagnana (Lucca) - Castelnuovo di Garfagnana è infatti gemellato con Dronero - che nel battaglione Dronero prestavano servizio di leva. 

  10/11/2015

Commenti 0

 

2002/2018 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits